Buone notizie da Pozzuoli, nella provincia nord-occidentale di Napoli, dove si sono registrati tre guariti dal coronavirus. Ne ha dato notizia il sindaco Vincenzo Figliolia: si tratta dei primi guariti tra i nuovi casi di positività al coronavirus riscontrati nell'ultimo mese. Restano 37 le persone attualmente positive nella cittadina flegrea, che già nei mesi della piena pandemia era stata tra quelle più colpite dal coronavirus nella provincia di Napoli, ed oggi conta già 140 casi, tra i numeri più alti in regione.

"Tre nostri concittadini sono guariti, l'Azienda Sanitaria Locale me ne ha dato comunicazione oggi", ha spiegato Vincenzo Figliolia, primo cittadino di Pozzuoli. Sindaco puteolano che poi invita la popolazione alla prudenza, con un appello. "Mi raccomando", spiega, "prestiamo la massima attenzione e indossiamo sempre la mascherina, laviamo spesso le mani ma, soprattutto, manteniamo la distanza", ha aggiunto Figliolia. Da inizio pandemia, i casi di coronavirus a Pozzuoli sono stati 140: di questi, 13 sono stati i decessi, mentre 90 persone sono guarite definitivamente, compresi i tre annunciati nella tarda serata di ieri dall'Asl Napoli 2 Nord. Restano così 37 i casi ancora positivi sul suolo puteolano. Nella vicina Quarto, sono invece dieci le persone attualmente positive: anche qui si sono registrati molti casi da inizio pandemia (50), con 3 decessi e 37 guarigioni. Tra i dieci positivi, aveva spiegato il sindaco Antonio Sabino, non ci sono ospedalizzati, ma solo casi di isolamento domiciliare, il che lascia ben sperare per una loro imminente guarigione che possa far avere un sospiro di sollievo ai loro concittadini.