Entro mercoledì 28 arriveranno in Campania  circa 200.000 dosi del vaccino Pfizer-BionTech che verranno poi smistate dalla Regione a tutte le Asl. Un aumento rispetto alle 148.000 dosi inviate nelle scorse settimane. L'approvvigionamento di dosi vaccinali continua anche per gli altri tipi vaccino con due consegne attese per martediì: 22.500 le dosi di Moderna e 12.700 quelle di Astrazeneca.

Complessivamente sono stati vaccinati con la prima dose 1.071.587 cittadini. Di questi 412.681 hanno ricevuto la seconda dose. Le somministrazioni effettuate sono state, in totale, 1.484.268 recita il quotidiano bollettino emesso dall'Unità di crisi della Regione.

Da ieri, grazie all'ordinanza numero 16 firmata dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca tutte le Aziende sanitarie locali potranno disporre "open day vaccinali", ovvero giornate libere in cui chiunque si presenti nei centri indicati, se in possesso dei requisiti, potrà effettuare il vaccino senza bisogno di prenotazione:

Tutte le Aziende sanitarie della Campania "sono autorizzate a realizzare nei territori di competenza, nell'ambito delle categorie/fasce di età attive secondo il Piano vaccinale vigente, sedute/giornate vaccinali ad accesso libero, al fine di offrire la maggiore offerta possibile di somministrazione di vaccino ai soggetti aventi diritto, con obbligo di assicurare la contestuale registrazione dei relativi dati di adesione e avvenuta vaccinazione sulla piattaforma regionale Sinfonia.

La modalità dell'accesso diretto domani avrà luogo nei 53 comuni che afferiscono all'Asl Napoli 2 Nord.

Come si fa ad aderire? Anzitutto occorre che le Aziende sanitarie locali decidano di fare le giornate "open", senza prenotazioni. Verranno forniti orari e indirizzi. Basterà rientrare nelle fasce d'età previste,; essere residente in uno dei Comuni di competenza dell'Asl e presentarsi al centro portando con sé un documento di identità valido e il tesserino sanitario.