Allerta meteo su tutta la regione Campania dalle 9 di domani, martedì 5 gennaio: l'allerta, di colore giallo, durerà per 24 ore fino alle 9 di mercoledì 6 gennaio, giorno dell'Epifania. Si attendono sull'intera regione piogge molto forti anche di carattere temporalesco, con raffiche di vento che potrebbero portare anche a possibili mareggiate lungo le coste. L'allerta meteo, diramata dalla Protezione Civile regionale, mette in guardia contro i possibili rischi dovuti al nuovo peggioramento del clima.

"Si raccomanda alle autorità competenti di porre in essere tutte le misure atte a prevenire, mitigare e contrastare i fenomeni previsti sia in odine al rischio idrogeologico che in ordine ai venti forti e al moto ondoso, anche in linea con i Piani comunali di protezione civile", spiega la Protezione Civile, che segnala anche "la necessità di attivare il monitoraggio del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso". Non è escluso che nelle prossime ore possa arrivare, soprattutto per quanto riguarda i grandi centri e la città di Napoli, la chiusura dei parchi pubblici per l'intera giornata di domani. Si temono infatti possibili ruscellamenti, allagamenti, ma anche possibili cadute di massi e fenomeni franosi "legati a condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, per effetto della saturazione dei suoli", ha spiegato la Protezione Civile regionale della Campania. Un 2021 iniziato dunque in maniera piuttosto violenta per quanto riguarda il quadro climatico, con ripetute allerte meteo nei primi giorni di gennaio: e quadro climatico che non sembra destinato a migliorare nei prossimi giorni.