Ha telefonato alla sua ex compagna, manifestando l'intenzione di farla finita: per fortuna, però, è stato salvato dal tempestivo intervento della Polizia di Stato. La vicenda ha avuto luogo, nel pomeriggio di ieri, ad Acerra, nella provincia di Napoli: al locale commissariato di polizia si è presentata una donna, che ha riferito agli agenti di aver ricevuto una telefonata dal suo ex che, in evidente stato di agitazione, le ha manifestato la sua volontà di suicidarsi. Un poliziotto della Sala Operativa è così riuscito a mettersi in contatto telefonico con l'uomo e, dopo una lunga conversazione, è riuscito anche a farsi indicare il luogo nel quale si trovava. Una pattuglia ha raggiunto così l'uomo in via Benevento, sui binari del treno: l'uomo era armato con un coltello da cucina ma, approfittando di un suo momento di distrazione, i poliziotti sono riusciti a disarmarlo, a bloccarlo e a fornirgli le cure necessarie.

Soltanto il mese scorso, a Comiziano, ancora nella provincia di Napoli, la Polizia di Stato ha salvato un altro uomo che aveva manifestato l'intenzione di suicidarsi. I poliziotti sono intervenuti nella sua abitazione, dove l'uomo aveva aperto il gas, trovandolo privo di sensi, ma comunque in buone condizioni di salute, per fortuna. L'uomo è stato così affidato alle cure dei sanitari del 118, che lo hanno portato all'ospedale Santa Maria della Pietà di Nola per tutte le cure del caso. Nonostante avesse deciso di togliersi la vita, l'uomo ha comunque allertato le forze dell'ordine, chiedendo aiuto: in questo modo, la Polizia di Stato ha potuto raggiungerlo e trarlo in salvo.