298 CONDIVISIONI
Trasporto pubblico a Napoli
23 Settembre 2021
15:37

Abbonamenti Unico Campania per studenti gratis, sito bloccato. “Funziona, ma ci sono migliaia di richieste”

Troppe richieste per gli abbonamenti studenteschi gratis, il sito di Unico Campania lento o bloccato. Questa la segnalazione di tantissimi ragazzi che in questi giorni stanno cercando di registrarsi sul portale online. Ma il presidente del Consorzio Unico Campania, Gaetano Ratto, a Fanpage.it rassicura tutti: “Termini aperti fino al 31 dicembre. Quest’anno la campagna abbonamenti partita solo il 3 settembre per motivi legati al Covid, per questo si stanno accumulando tante richieste e ci sono rallentamenti”.
A cura di Pierluigi Frattasi
298 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Trasporto pubblico a Napoli

Troppe richieste per gli abbonamenti studenteschi gratis, il sito di Unico Campania lento o bloccato. Questa la segnalazione di tantissimi ragazzi che in questi giorni stanno cercando di registrarsi sul portale online. Ma il presidente del Consorzio Unico Campania, Gaetano Ratto, a Fanpage.it rassicura tutti: "Purtroppo – dice – quest'anno la campagna abbonamenti è partita il 3 settembre, in ritardo rispetto agli altri anni, quando la data era il 15 agosto, non per scelta del Consorzio, ma perché sono cambiati i requisiti di accesso stabiliti dalla Regione Campania, a causa della pandemia del Coronavirus. I tempi sono molto stretti e l'istruttoria e l'approvazione delle richieste stanno intervenendo ad anno scolastico già iniziato. Quindi si stanno affollando le richieste in un periodo ristretto di giorni, ad anno scolastico già avviato. Ma voglio rassicurare che tutte le domande saranno prese in carico e che i sistemi saranno aperti sicuramente almeno fino al 31 dicembre".

"In 20 giorni approvate 79mila richieste"

"Ad oggi – prosegue Gatto – abbiamo chiuso 79mila richieste di abbonamenti studenteschi. Stiamo parlando di procedure andate a buon fine. Un numero molto più grande di quello degli anni scorsi, rispetto ai primi 20 giorni di campagna. Alcuni utenti lamentano rallentamenti della piattaforma per caricare i documenti? Se la piattaforma non funzionasse, non avremmo avuto ad oggi un numero così importante di pratiche concluse. Dei rallentamenti nel completamento della procedura possono esserci stati a fronte di un numero così significativo di richieste. Ma il buon esito di tante pratiche significa che la procedura sta funzionando".

Per la prima volta l'abbonamento trasporti col QR Code

Tra le altre novità di quest'anno, l'abbonamento dei trasporti pubblici per gli studenti è stato completamente dematerializzato. Gli abbonamenti arrivano agli studenti a conclusione della procedura di registrazione sotto forma di QR Code, direttamente sul cellulare, non più con smart card. Il Consorzio Unico Campania e le aziende di trasporto, hanno installato i tornelli a lettura ottica. "Lo studente – spiega Ratto – non deve fare più la fila per ritirare la card, con risparmio di energie e tempo per l'utente e di costi per le aziende. È una procedura completamente nuova e non è escluso che siccome molti studenti avevano familiarizzato con la precedente procedura possano incontrare qualche difficoltà in più con la nuova".

Cosa succede se lo studente dichiara di essere vaccinato, ma non lo è

Ma cosa succede se uno studente dichiara in fase di registrazione per la domanda di abbonamento di essere vaccinato, ma in realtà non lo è? "Il Consorzio Unico Campania non registra i nomi di chi è vaccinato, ma si può andare avanti nella registrazione solo autocertificando di avere la vaccinazione anti-Covid. Il Consorzio quindi non sa se lo studente è vaccinato. I controlli, inoltre, spettano alla Regione Campania, che è titolare dei dati e dell'agevolazione. Se a controllo si verifica che lo studente non ha la vaccinazione, scatta la revoca dell'abbonamento e la richiesta del recupero delle somme di cui si è beneficiato indebitamente".

298 CONDIVISIONI
Trasporto pubblico a Napoli
315 contenuti su questa storia
Anm Napoli, 5 autisti mandati a casa perché senza Green Pass e 60 oggi si sono messi in malattia
Anm Napoli, 5 autisti mandati a casa perché senza Green Pass e 60 oggi si sono messi in malattia
A Napoli anche oggi la Linea 1 della metropolitana è guasta tra Dante e Garibaldi
A Napoli anche oggi la Linea 1 della metropolitana è guasta tra Dante e Garibaldi
Investito dal treno della metro Linea 1: fermata la circolazione
Investito dal treno della metro Linea 1: fermata la circolazione
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni