222 CONDIVISIONI
Coronavirus
16 Aprile 2021
19:17

A Napoli arriva il Buono viaggio Taxi Covid fino a 20 euro: chi può averlo e come funziona

Arriva il Buono viaggio taxi Covid a Napoli fino a 20 euro per viaggio, utilizzabile anche per le auto a noleggio con conducente (Ncc). Potranno usufruirne famiglie bisognose, che hanno perso i loro cari per Covid, con un figlio a carico nato a partire dal 2018 e anche donne in gravidanza. Il buono viaggio sarà pari al 50 per cento della spesa sostenuta e, comunque, in misura non superiore a euro 20 per ciascun viaggio, e si potrà utilizzare entro il 31 dicembre 2021.
A cura di Pierluigi Frattasi
222 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Arriva il Buono viaggio taxi Covid a Napoli fino a 20 euro per viaggio, utilizzabile anche per le auto a noleggio con conducente (Ncc). Potranno usufruirne, tra gli altri, famiglie bisognose, che hanno perso i loro cari per Covid, con un figlio a carico nato a partire dal 2018 e anche donne in gravidanza. Il buono viaggio sarà pari al 50 per cento della spesa sostenuta e, comunque, in misura non superiore a euro 20 per ciascun viaggio, e si potrà utilizzare entro il 31 dicembre 2021, per gli spostamenti effettuati a mezzo del servizio di taxi ovvero di noleggio con conducente. Per vederlo attivo bisognerà aspettare ancora qualche giorno, nell'attesa che il Comune faccia i bandi.

Si potrà spendere fino al 31 dicembre

Il Comune di Napoli ha approvato oggi la Delibera che avvia l'iter di attuazione del “Buono viaggio”, su proposta degli Assessori con delega al trasporto pubblico non di linea Alessandra Clemente e alle politiche sociali Donatella Chiodo, in sinergia con il Consigliere delegato al Trasporto Pubblico Ciro Langella. Il governo, infatti, ha destinato importanti risorse in favore delle persone a mobilità ridotta, con patologie accertate, anche se accompagnate, ovvero appartenenti a nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall'emergenza epidemiologica da virus COVID-19 o in stato di bisogno, residenti nei comuni capoluoghi di città metropolitane o capoluoghi di provincia, di un buono viaggio, pari al 50 per cento della spesa sostenuta e, comunque, in misura non superiore a euro 20 per ciascun viaggio, da utilizzare entro il 31 dicembre 2021 per gli spostamenti effettuati a mezzo del servizio di taxi ovvero di noleggio con conducente.

Chi può avere il buono viaggio taxi Covid

I soggetti identificati come beneficiari sono persone fisiche residenti nel territorio del Comune di Napoli, anche titolari di residenza di prossimità, richiedenti asilo o cittadini stranieri con status equiparabile, anche se accompagnate, rientranti in una delle seguenti categorie:

  • persone che abbiano raggiunto il 65° anno di età;
  • persone con disabilità in possesso di decreto di invalidità o in possesso della L. 104/92, con connotazione di gravità (art. 3, comma 3), ivi comprese persone con disabilità sensoriali non vedenti o ipovedenti;
  • persone anche temporaneamente impedite nella deambulazione, in possesso di idonea certificazione medica comprovante la patologia;
  • donne in stato di gravidanza;
  • genitori con almeno un figlio a carico nato entro il 1° gennaio 2018 (un buono per ciascun nucleo familiare);
  • persone appartenenti a nuclei familiari che hanno subìto la perdita accertata per Covid-19 di almeno un componente del nucleo stesso;
  • persone appartenenti a nuclei familiari titolari di attività o facenti parte di categorie economiche soggette a chiusura temporanea per disposizioni governative, nazionali e locali, rientranti nei codici ATECO previsti da detti provvedimenti.

I bandi

Saranno nei prossimi giorni banditi due Avvisi Pubblici. Il primo teso a selezionare gli operatori economici (Cooperative di tassisti, tassisti non aderenti a cooperative, i conducenti NCC) titolari di licenza rilasciata dal Comune di Napoli interessati a fornire alla popolazione tale tipologia di servizi. Il secondo teso a selezionare i beneficiari dei contributi per l’utilizzo del servizio taxi e noleggio con conducente nonché adottare tutti gli atti conseguenti all’approvazione del presente provvedimenti. L’Amministrazione comunale intende così attivarsi per garantire, l’erogazione della suddetta misura economica individuandone i presupposti e le modalità organizzative.

“Con questa delibera il Comune di Napoli da una risposta concreta alle persone che hanno difficoltà negli spostamenti quotidiani” dichiara l’Assessore alle Politiche Sociali, Donatella Chiodo. “In questa fase pandemica e con il piano vaccinale in corso, questa misura potrà permettere anche di utilizzare questi buoni viaggio per recarsi presso i centri vaccinali, dando un supporto ai cittadini. Confidiamo, pertanto, che anche l’ASL NA1 possa dare visibilità a questa iniziativa a sostegno del piano piano vaccinale. Infine ringrazio gli uffici del Comune di Napoli che hanno lavorato in questi giorni alla delibera cercando di cogliere al massimo lo spirito dell’Amministrazione”. “Ringrazio il Consigliere delegato Langella e la categoria per il percorso ed il lavoro comune per conseguire quest’importante risultato per dei lavoratori e delle lavoratrici fortemente provati dalla crisi economica causata dalla pandemia e sempre in prima linea durante questi difficili mesi a sostegno delle emergenze e delle esigenze di mobilità dei napoletani.” dichiara l’Assessore Clemente.

222 CONDIVISIONI
25882 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni