Covid 19
15 Giugno 2022
17:35

Zero morti per Covid-19 in Lombardia per la prima volta nel 2022: non accadeva dall’8 novembre 2021

Il bollettino del 15 giugno ha segnato zero morti in Lombardia. In 24 ore, non è stato registrato alcun decesso dovuto all’epidemia da Covid-19. I casi, però, tornano a preoccupare a causa delle varianti Omicron.
A cura di Enrico Spaccini
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Non accadeva da più di sette mesi. L'ultima volta che il bollettino quotidiano pubblicato dal ministero della Salute e dall'Istituto superiore della sanità ha visto la casella dei deceduti nella regione Lombardia non cambiare in 24 ore era l'8 novembre 2021.

Le analogie con quel giorno, però, finiscono qua. In questi mesi il numero totale di decessi dovuti al Covid-19 è passato da 34.201 a 40.691. Inoltre, il dato più preoccupante sembra essere quello dei contagi che da qualche giorno è tornato a salire.

Il ritorno alla normalità, questa volta forse per davvero

I numeri riportati nel bollettino del 15 giugno dicono zero morti, ma 4.672 nuovi contagi. Ormai la campagna vaccinale e oltre due anni di esperienza nel trattamento della malattia, ha portato a un gestione sempre più controllata delle terapie intensive degli ospedali in tutta Italia.

Il Paese sta lentamente tornando alla normalità, questa volta forse per davvero, con il progressivo abbandono delle misure di distanziamento e di contenimento del virus. Gli uffici sono tornati a essere vissuti dai lavoratori e le mascherine sono obbligatorie ormai sono nei luoghi in cui è impossibile mantenere una certa distanza dagli altri.

Un allentamento che, alimentato dalle varianti di Omicron, porta quasi in modo inevitabile a mantenere i contagi giornalieri comunque elevati.

Il pericolo di Omicron 5

Solo due giorni fa il professore ordinario di Malattie infettive all'università Statale di Milano e primario all'ospedale Sacco Massimo Galli ha avvertito: "È possibile che questa sia Omicron 5, e che ci si possa trovare di fronte a una nuova ondata".

Un'ondata che ha colpito anche il sindaco del capoluogo lombardo, Beppe Sala, e che ha portato in regione un aumento del 48 per cento di casi nel giro di una settimana.

31620 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni