Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Paura la scorsa notte per una famiglia brianzola dopo l'incendio sviluppatosi nella loro villetta di Usmate Velate. Cinque le persone ferite, tra le quali una donna e una bambina di 9 anni, entrambe ricoverate in gravi condizioni a causa delle ustioni riportate su viso e corpo.

Le fiamme partite dal camino posto nella tavernetta

L'allarme è scattato la scorsa notte quando è stato chiesto l'intervento del 118 nei pressi di una villetta per un incendio sulle cui dinamiche sono ora al lavoro i vigili del fuoco: sul posto giunti tempestivamente sia i soccorritori con cinque ambulanze che i pompieri con diversi mezzi. La famiglia che si trovava in casa in quel momento quando le fiamme hanno iniziato a propagarsi in tutte le stanze è riuscita a uscire dalla villetta in tempo: il personale medico ha prestato le prime cure alla mamma 48enne e alla figlia di soli 9 anni che hanno riportato le ustioni più gravi. Entrambe sono state poi trasferite in ospedale, la prima al Niguarda di Milano dove è giunta in codice rosso e la seconda all'ospedale pediatrico Buzzi.

Soccorso anche il padre che non è in pericolo di vita

Stando a quanto si apprende la donna avrebbe riportato ustioni di terzo grado al volto, al collo e al torace, mentre la bambina sono state riscontrare ustioni al volto e al collo. Si trovano tutt'ora ricoverate in gravi condizioni ma non sarebbero comunque in pericolo di vita. Soccorso anche il padre, un 55enne giunto in codice giallo al Niguarda: meno gravi le sue condizioni, per lui ustioni alla testa e una sospetta intossicazione per inalazione di fumo. Soccorsi e trasportati in ospedale anche un 38enne e un 39enne giunti al San Gerardo di Monza.

Evacuate venti persone residenti nelle vicine villette a schiera

Sulla dinamica dell'accaduto sono al lavoro le forze dell'ordine che grazie ai rilievi effettuati dai vigili del fuoco stanno tentando di ricostruire l'accaduto: sembra che il rogo sia stato causato da un malfunzionamento del camino posizionato nella tavernetta della villetta che fa parte di un complesso di case a schiera. Proprio per questo è stato necessario evacuare una ventina di persone residenti nelle abitazioni accanto.