156 CONDIVISIONI
5 Novembre 2021
9:07

Uomo muore dopo aver mangiato per pranzo funghi velenosi: gravi la moglie e la badante

Un uomo è morto dopo aver mangiato dei funghi portati e cucinati dalla badante per pranzo. In gravissime condizioni anche la moglie. La collaboratrice della famiglia, che anche lei ha mangiato lo stesso pranzo, è ora ricoverata in ospedale in attesa di un trapianto. I tre si sono sentiti subito male pochi minuti dopo aver ingerito i funghi velenosi.
A cura di Giorgia Venturini
156 CONDIVISIONI

Doveva essere un pranzo in famiglia invece si è trasformata in tragedia. Un uomo è morto pochi minuti dopo aver mangiato dei funghi portati e cucinati dalla badante per pranzo. Per lui non ci sarebbe stato nulla da fare: i sanitari corsi sul posto non sono riusciti a salvargli la vita. In gravissime condizioni anche la moglie ora ricoverata in gravi condizioni in ospedale. La collaboratrice della famiglia, che anche lei ha mangiato lo stesso pranzo, è in attesa di un trapianto.

La moglie e la badante ricoverate in gravi condizioni

Il tragico pranzo è successo a Monguzzo, in provincia di Como. La vittima è un anziano di 86 anni morto purtroppo prima di riuscire a raggiungere l'ospedale. La moglie e la collaboratrice di famiglia sono invece ricoverati all'ospedale San Gerardo di Monza. Al momento non sono chiari tutti i particolari della vicenda ma di certo si è trattato di funghi velenosi: si sta cercando di risalire a dove sono stati raccolti i funghi. Non è ancora chiaro infatti se i funghi siano stati raccolti dalla badante o da qualcun altro. La speranza adesso è concentrata sulla moglie della vittima e sulla collaboratrice. Non sono ancora fuori pericolo di vita.

Altre persone intossicate dopo aver mangiato funghi

Lo scorso anno una donna è stata ricoverata in gravissime condizioni dopo aver mangiato uno dei funghi più velenosi esistenti, soprannominato "Angelo della morte", e si è sentita male. Era accaduto in un paese sul Lago d'Iseo: la donna senza saperlo ha mangiato una manta falloide, un fungo della famiglia della Amantiaceae e considerato tra i più velenosi, raccolto poco prima durante una gita tra i boschi con il marito. A casa lo avrebbe poi cucinato e mangiato provocandosi una grave lezione al fegato, come si legge sulla testata locale "Bresciaoggi". Disperata la corsa in ospedale dove è stata ricoverata per qualche giorno.

156 CONDIVISIONI
Alessandro Maja, l'uomo accusato di aver ucciso moglie e figlia, torna in ospedale: è in Psichiatria
Alessandro Maja, l'uomo accusato di aver ucciso moglie e figlia, torna in ospedale: è in Psichiatria
Chi è Alessandro Maja, fermato per aver ucciso la moglie e la figlia 16enne: ha provato a ferirsi
Chi è Alessandro Maja, fermato per aver ucciso la moglie e la figlia 16enne: ha provato a ferirsi
Alessandro Maja dopo aver ucciso moglie e figlia: "Non doveva succedere"
Alessandro Maja dopo aver ucciso moglie e figlia: "Non doveva succedere"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni