Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana e l'assessore al Welfare Letizia Moratti hanno annunciato che "un contingente di 19 sanitari, di cui sette medici anestesisti/rianimatori e un pneumologo, e undici infermieri delle Asst lombarde, partirà tra oggi e domani per prendere servizio nelle strutture sanitarie dell'Umbria particolarmente sotto pressione a causa dell'espansione del virus". La troupe sarà accompagnata da Guido Bertolaso, consulente della presidente di Regione dell'Umbria Donatella Tesei per l'emergenza sanitaria legata al Covid-19.

La situazione dell'epidemia in Umbria

Uno degli ultimi bollettini dell'Umbria segnalava un aumento di 319 nuovi positivi nelle 24 ore che hanno diviso mercoledì 17 da giovedì 18. Gli ancora positivi erano 8.418 (-13 rispetto al 17 febbraio). I ricoverati erano 554 di cui 85 in terapia intensiva. I morti ammontavano a 15.

Fontana ringrazia il personale sanitario nella Giornata ad esso dedicata

L'annuncio arriva in occasione della Giornata nazionale del personale sanitario per cui il governatore lombardo ha espresso gratitudine per il lavoro svolto nell'ultimo difficile anno. Con un post su Facebook, Attilio Fontana ha rivolto un pensiero a tutti coloro che in prima linea si sono battuti per vincere il Coronavirus. "Il grazie va a tutte le donne e gli uomini da un anno impegnati oltre le proprie forze ed energie nella lotta per la vita. Oggi – ha aggiunto il numero uno della Lombardia -, questo ringraziamento si concretizza in una campagna vaccinale che ha l'obbiettivo di riportare gli ospedali alla loro straordinaria normalità".