21.350 CONDIVISIONI
News su Diana, la bimba di 18 mesi morta a Milano
21 Luglio 2022
16:50

Morta bimba di 16 mesi abbandonata in casa a Milano per 6 giorni, arrestata la madre: “Sapevo poteva succedere”

Una donna di 37 anni è stata arrestata dalla polizia di Milano con l’accusa di omicidio pluriaggravato. Ha abbandonato la figlia di appena 16 mesi a casa da sola per sei giorni.
A cura di Filippo M. Capra
21.350 CONDIVISIONI
Alessia Pifferi, arrestata per l’omicidio della figlia Diana
Alessia Pifferi, arrestata per l’omicidio della figlia Diana
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
News su Diana, la bimba di 18 mesi morta a Milano

La polizia di Milano ha trovato il cadavere di una bambina di appena 16 mesi all'interno di un'abitazione in zona Mecenate. Per l'infanticidio, è stata fermata la madre, Alessia Pifferi di 37 anni accusata di omicidio pluriaggravato, che l'ha abbandonata a casa per sei giorni. Il corpo della piccola Diana è stato trovato in un lettino da campeggio con a fianco un biberon e una boccetta di benzodiazepine.

Abbandona la figlia a casa per una settimana: "Sapevo sarebbe potuta morire"

Secondo quanto comunicato dalla polizia, le indagini lampo coordinate dalla Procura di Milano hanno portato al rinvenimento del corpo senza vita della piccola nel corso della nottata appena trascorsa. Gli agenti della Squadra Mobile hanno fermato subito la donna, la quale avrebbe detto loro: "Sapevo che poteva andare così". La stessa versione è stata fornita al pubblico ministero durante l'interrogatorio. Secondo quanto emerso sinora, la madre avrebbe lasciato la figlia per sei lunghi giorni in casa, abbandonandola al suo destino, purtroppo rivelatosi tragico.

La piccola Diana lasciata a casa da sola, la madre confessa

Tali condotte, specifica ancora la polizia, si sarebbero ripetute nel tempo. La piccola Diana sarebbe stata lasciata sola da giovedì scorso, 14 luglio, fino a ieri mattina. Secondo quanto riportato dall'Ansa, al momento dell'interrogatorio con il pm Francesco De Tommasi, la madre della piccola sarebbe apparsa lucida. Tuttavia, avrebbe deciso di non rispondere ad alcune domande.

La madre tornata a Milano senza verificare le condizioni della figlia

Nella ricostruzione degli spostamenti operata dalla polizia di Milano, pare che la donna avrebbe lasciato la città giovedì scorso per raggiungere l'attuale compagno in un paese della provincia di Bergamo. Tornando a Milano nei giorni successivi, non sarebbe passata a controllare le condizioni della figlia, nata da una precedente relazione. Gli investigatori, di fianco al corpo della bambina, hanno trovato un biberon e una boccetta di benzodiazepine.

21.350 CONDIVISIONI
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni