2.602 CONDIVISIONI
27 Novembre 2022
17:00

Trova un cellulare e i soldi sull’autobus, studente rintraccia il proprietario e glieli riconsegna

Uno studente si è accorto di un cellulare dimenticato da un suo coetaneo sul sedile del bus: poco dopo lo ha cercato e si è subito precipitato a riconsegnarlo.
A cura di Giorgia Venturini
2.602 CONDIVISIONI

Ha visto un cellulare abbandonato sul sedile del pullman che prende ogni giorno per andare e tornare da scuola. Si era ricordato chi era seduto a quel posto pochi minuti prima e si è presentato a casa sua per riconsegnarlo. Un gesto che non è passato inosservato quello fatto da uno studente: tutto è stato raccontato sulle pagine social di Misinto e Lazzate, comuni in provincia di Monza e Brianza.

Il gesto del giovane studente

A raccontare quello che è successo e a ringraziare pubblicamente sui social il giovane è stata la madre del ragazzo sceso dal pullman dimenticando il cellulare. I due si trovavano sulla tratta del bus che collega Saronno a Lazzate. Il giovane si è accorto di un cellulare dimenticato sul sedile del bus: si è ricordato di chi potesse essere, ovvero un ragazzo che conosceva di vista ma che sapeva dove abitava.

Così pochi minuti dopo è andato a suonare alla sua porta e glielo ha restituito. Il cellulare – come scrivo Il Cittadino di Monza e Brianza – è stato riconsegnato senza un graffio e con i contanti custodi all'interno della cover. La storia è finita sui social e ha collezionato tanti commenti di apprezzamento: tanti i compaesani di Misinto e Lazzate che si sono congratulati con il giovane. Tutti hanno sottolineato la gentilezza del giovane.

Trova 400 euro e li restituisce

Un gesto simile è stato anche quello del giovane lodigiano Soumaila Keita, classe 1994. La scorsa estate aveva trovato per terra un portafoglio con 400 euro e senza pensarci li ha consegnati a carabinieri. "Ho subito controllato il documento di identità. E quindi, non conoscendo questa persona, mi sono rivolto alle forze dell’ordine", aveva raccontato. Quattro chilometri ad andare e quattro a tornare sotto il sole in bicicletta per restituire quello che aveva trovato. Anche allora sono stati tanti gli applausi per lui.

2.602 CONDIVISIONI
Un altro ragazzo si attacca al retro del bus: il bus surfing sta diventando una pericolosa moda social
Un altro ragazzo si attacca al retro del bus: il bus surfing sta diventando una pericolosa moda social
Ragazzo disabile di 16 anni trovato morto nel suo letto: si indaga per omicidio colposo
Ragazzo disabile di 16 anni trovato morto nel suo letto: si indaga per omicidio colposo
Si nasconde sul tetto dopo aver rubato il cellulare alla ex moglie e cade: è grave
Si nasconde sul tetto dopo aver rubato il cellulare alla ex moglie e cade: è grave
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni