27 Giugno 2022
11:42

Troppo alta la concentrazione di batteri, chiusa piscina comunale all’aperto a Brescia

I campionamenti dell’Ats hanno rivelato la concentrazione del batterio pseudomonas troppo alta. La piscina bresciana di Mompiano deve chiudere al pubblico le vasche esterne finché non torna sotto la soglia consentita.
A cura di Enrico Spaccini
Le vasche esterne del Centro natatorio di Mompiano (foto da Facebook)
Le vasche esterne del Centro natatorio di Mompiano (foto da Facebook)

Con il grande caldo le piscine lombarde sono state prese d'assalto da chi cerca un po' di svago e di acqua fredda. Tuttavia, per chi volesse andare alle Piscine Mompiano in via dello Stadio a Brescia, deve sapere che le vasche esterne rimarranno chiuse per un po'.

Non si sa bene ancora per quanto. Per l'Agenzia di tutela della salute, prima la San Filippo spa che gestisce il centro per conto del Comune bresciano deve provvedere a ridurre la concentrazione del batterio pseudomonas.

Le analisi dell'Ats

I primi campionamenti microbiologici sono stati eseguiti dall'Ats nella giornata di venerdì. Gli esami hanno rilevato la presenza fuori norma di questo batterio. In realtà è molto comune, è quello che se con concentrazione troppo alta può provocare otiti, sinusiti o lievi dermatiti e che è presente nelle acque superficiali, nella vegetazione e in tutti gli ambienti umidi. Resistente alle normali concentrazioni di disinfettanti usate per la potabilizzazione dell'acqua, non può esserci più di un'unità formante colonie (ufc) ogni 100 ml.

"Vasche esterne temporaneamente chiuse"

Probabilmente a causa del caldo e del grande afflusso di bagnanti, le vasche esterne delle piscine Mompiano avevano livelli di pseudomonas troppo alti. La prima notifica per l'interruzione del servizio è arrivata lo stesso venerdì, ma forse per un disguido burocratico le vasche sono rimaste aperte. Un secondo controllo effettuato il giorno dopo, ha confermato la situazione fuori norma. Perciò "da domenica 26 giugno le vasche esterne saranno temporaneamente chiuse".

Provvedimento che durerà "fino a quando i controlli interni non avranno accertato il ripristino delle condizioni di normalità dei parametri biologici". Rimangono, invece, accessibili quelle interne e il prato. Dal Centro natatorio bresciano rassicurano: "Per il temporaneo disagio, verrà applicata la tariffa ridotta nel piano tariffario estivo".

Marco Delaini muore nel suo ristorante, gli amici aprono una raccolta fondi:
Marco Delaini muore nel suo ristorante, gli amici aprono una raccolta fondi: "Rimarrà vivo il tuo ricordo"
Bambino di 7 anni annegato in piscina, a processo genitori e bagnini per omicidio e negligenza
Bambino di 7 anni annegato in piscina, a processo genitori e bagnini per omicidio e negligenza
Carlotta Rossignoli chiude Instagram dopo le accuse per la sua laurea record:
Carlotta Rossignoli chiude Instagram dopo le accuse per la sua laurea record: "Non sono stata agevolata"
"Mia figlia caricata in auto da un uomo e stuprata per un'ora": la denuncia di una madre sui social
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni