Immagine di Repertorio
in foto: Immagine di Repertorio

Una tragedia che è stata svelata nella sua interezza solo dopo aver visto le immagini registrate delle videocamere di sorveglianza del posto quella che ha portato alla morte di un uomo nel pomeriggio di ieri, venerdì 14 maggio, lungo l'autostrada A4 Venezia-Torino in direzione del capoluogo piemontese.

Si lancia sotto un tir, morto sul colpo

Secondo quanto riportato dall'Azienda regionale emergenza urgenza della Lombardia, l'incidente è avvenuto pochi minuti dopo le 13, all'altezza del territorio comunale di Roncadelle. Qui, la vittima, è stata travolta da un mezzo pesante che, secondo i primi accertamenti, non avrebbe fatto in tempo ad evitare l'impatto con l'uomo. Sul posto si sono precipitati gli operatori sanitari del 118 ma, purtroppo, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell'uomo. Sul tratto autostradale sono arrivati anche gli agenti della polizia stradale di Seriate, in provincia di Bergamo, che hanno messo in sicurezza l'area avviando tutti i rilievi del caso. Inizialmente non era chiaro cosa fosse successo e perché, ma dopo aver guardato i nastri delle videocamere di sorveglianza, i poliziotti hanno avuto un quadro più chiaro della vicenda. Secondo quanto emerso, l'uomo si sarebbe allontanato a piedi dalla sua auto, posteggiata in una piazzola qualche metro più indietro, attendendo l'arrivo del tir. A quel punto, si sarebbe volontariamente gettato sotto le sue ruote, suicidandosi. Come riportato da BresciaOggi, inoltre, gli investigatori avrebbero trovato anche un bigliettino di addio all'interno del suo veicolo. Tal ritrovamento fugherebbe ogni dubbio su quanto successo.