6 Novembre 2022
10:12

“Ti sfregio con l’acido e andiamo sui giornali”: minaccia la ex anche con il braccialetto elettronico

Nonostante il braccialetto elettronico, un uomo di 50 anni di Monza tentava comunque di minacciare l’ex compagna e i suoi figli. Arrestato dalla Polizia.
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Neanche l'applicazione del braccialetto elettronico, per accertarsi che l'uomo non si avvicinasse troppo alla compagna e ai suoi figli, vittime delle sue continue violenze, è servita a fermarlo. L'uomo, un monzese di 50 anni, si è infatti più volte diretto verso la loro abitazione, contravvenendo al divieto imposto dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Monza.

Le minacce all'ex

La sua storia di abusi e violenze è emersa lo scorso 20 ottobre, quando finalmente la donna ha trovato il coraggio di chiamare la Polizia e denunciare l'ex, che non accettava la fine della loro relazione, per gli anni di maltrattamenti subiti, insieme ai suoi figli.

"Ti sfregio con l’acido e andiamo sui giornali", diceva l'uomo alla compagna per incuterle timore e mantenerla in una condizione di continua assoggettamento, oltre a pedinarla quando usciva in compagnia delle sue amiche.

Così il Gip di Monza aveva disposto per lui il divieto di avvicinamento all'abitazione della sua vittima, con l'applicazione del braccialetto elettronico che potesse individuarlo qualora avesse contravvenuto alla prescrizione del giudice.

E infatti dopo soltanto due giorni dall'applicazione del braccialetto elettronico è stato possibile dimostrare, tramite il gps, che l'uomo non rispettava il divieto e che più volte si è diretto intenzionalmente in luoghi dove avrebbe potuto incontrare la ex compagna.

L'arresto

In virtù dell'inosservanza del divieto di avvicinamento, la Squadra Mobile di Monza, su richiesta del Gip, ha provveduto ad arrestarlo e trasferirlo in carcere in attesa del processo.

L'uomo non è, infatti, neanche riuscito a fornire un'altra plausibile spiegazione dei suoi spostamenti, confermando di fatto che il suo obiettivo fosse, ancora una volta, la donna.

Chiama l'ex 200 volte al giorno e si presenta sotto casa sua con una fiala di acido in borsa: arrestata
Chiama l'ex 200 volte al giorno e si presenta sotto casa sua con una fiala di acido in borsa: arrestata
Sfigurato dall'acido per uno scambio di persona:
Sfigurato dall'acido per uno scambio di persona: "La mia vita va avanti, loro sono persone senza anima"
Il 14enne spinto sotto un treno alla stazione di Seregno: il video dell'aggressione
Il 14enne spinto sotto un treno alla stazione di Seregno: il video dell'aggressione
101.359 di Viral News
Il biglietto della ragazza trovata morta all'università Iulm di Milano:
Il biglietto della ragazza trovata morta all'università Iulm di Milano: "Scusate per i miei fallimenti"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni