113 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Simba La Rue e Baby Touche, le news sulla faida

Simba La Rue è il rapper accoltellato a Bergamo: l’agguato in risposta all’aggressione di Baby Touche

È Simba La Rue, il giovane rapper che stanotte è stato aggredito in provincia di Bergamo: sembrerebbe che l’agguato sia una risposta all’aggressione di Baby Touche.
A cura di Ilaria Quattrone
113 CONDIVISIONI
Il trapper Simba La Rue
Il trapper Simba La Rue
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

È Simba La Rue, il ragazzo di 23 anni che questa notte, giovedì 16 giugno, è stato accoltellato a Treviolo, in provincia di Bergamo. Sembrerebbe che l'aggressione sia una risposta a quanto avvenuto al collega e nemico Baby Touche. Il ragazzo è stato accoltellato in via Aldo Moro: si trovava insieme alla sua fidanzata quando sono stati avvicinati da un'auto con a bordo un altro giovane. Questo è sceso e ha aggredito il trapper, all'anagrafe Mohamed Lamine Saida.

Il rapper Baby La Touche
Il rapper Baby La Touche

Ad allertare i carabinieri i residenti

Ad allertare i carabinieri, sono stati i residenti che sono stati svegliati dalle urla: una volta arrivati i militari, il giovane – che non è chiaro se fosse in compagnia di altre persone – si era dato alla fuga. Il rapper è stato trasferito in gravi condizioni all'ospedale Papa Giovanni XXII di Bergamo in codice rosso, ma non sarebbe in pericolo di vita.

Il messaggio su Instagram

Sembrerebbe che a commettere il gesto sia una persona che fa riferimento al gruppo di un altro trapper, Baby Touche: un suo amico infatti avrebbe condiviso una storia di Instagram – condivisa poi dal profilo di Simba – in cui ci sarebbe una sorta di rivendicazione dell'atto: "Volevi Samir e hai avuto Samir, ora fai una diretta e riprenditi in faccia: sono venuto da te con le palle quadrate hai visto senza venti persone perché i problemi si risolvono faccia a faccia, non in gruppo. Ci sono stati errori da entrambi i gruppi. Ora hai pagato e la storia finisce".

Immagine

L'aggressione a Baby Touche

Simba, una settimana fa, avrebbe caricato nella sua auto proprio Baby Touche: aveva poi fatto delle storie condivise sul suo profilo dove lo picchiava con lo smartphone. Tra i due c'è infatti una querelle che dura da almeno un anno.

113 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views