384 CONDIVISIONI
22 Maggio 2022
8:43

Sigarette, piedi sui sedili e vetri imbrattati: caos sul treno regionale, intervengono i carabinieri

Vandali a bordo di un convoglio Trenord della linea Milano Porta Garibaldi – Como – Chiasso.
A cura di Filippo M. Capra
384 CONDIVISIONI

Vandali a bordo di un convoglio Trenord della linea Milano Porta Garibaldi – Como – Chiasso. Una banda di ragazzi ha letteralmente messo a soqquadro l'intero vagone nell'incredulità della giovane capotreno, appena 26enne, che è stata colta in controtempo dall'atteggiamento dei ragazzi. Urla, piedi sui sedili e musica a tutto volume, oltre a una nebbia data dal fumo di sigarette. Qualcuno, addirittura, ha colorato i vetri del vagone con della vernice spray.

Banda mette a soqquadro vagone di Trenord

La capotreno ha quindi cercato di richiamare all'ordine i ragazzi senza però venire ascoltata. Così, dopo aver insistito un po', ha bloccato il treno alla stazione di Seregno avvisando il 112. Sul posto sono arrivate le pattuglie dei carabinieri del Radiomobile e del locale comando stazione. I militari, saliti sul vagone hanno fatto scendere uno a uno tutti i componenti della banda per invasione di terreni o edifici e uso o spaccio di stupefacenti. Qualche ragazza, invece, ha precedenti per rissa, simulazione di reato, ricettazione, violenza, minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale. Tutti, senza biglietto valido, sono stati denunciati per interruzione di pubblico servizio mentre il treno è stato soppresso. Perquisito anche il writer che ha imbrattato i vetri: addosso gli sono state trovate due bombolette spray. Per questo motivo è stato denunciato per imbrattamento e deturpamento di cose altrui. Il gruppo era composto da una decina di ragazzi di età compresa tra i 15 e i 21 anni, tutti lombardi, si stavano dirigendo verso Seveso per una festa di compleanno di un 39enne con precedenti per violenza sessuale.

384 CONDIVISIONI
Molestate sul treno, così polizia e carabinieri hanno ignorato le richieste d'aiuto
Molestate sul treno, così polizia e carabinieri hanno ignorato le richieste d'aiuto
Si tuffa nel fiume Oglio e accusa un malore, salvato da un'infermiera fuori servizio
Si tuffa nel fiume Oglio e accusa un malore, salvato da un'infermiera fuori servizio
Il nuovo proprietario del Milan vuole lo stadio a Sesto San Giovanni:
Il nuovo proprietario del Milan vuole lo stadio a Sesto San Giovanni: "Prima pietra entro 18 mesi"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni