12 Agosto 2021
13:57

Si tuffa nel lago e rischia di annegare: 18enne muore dopo il ricovero in ospedale

Un giovane di 18 anni si era tuffato nel lago di Como lo scorso 9 agosto ma quando è stato in acqua è stato colpito da un malore. Ad accorgersi del corpo privo di sensi è stato un passante che ha fermato una pattuglia: un agente si è tuffato e lo ha portato a riva. Disperato il trasferimento in ospedale in codice rosso: qui è morto tre giorni dopo.
A cura di Giorgia Venturini
Foto di repertorio
Foto di repertorio

Non ce l'ha fatta il 18enne che lo scorso 9 agosto è rimato vittima di un malore poco dopo essersi tuffato nel lago di Como in compagnia dei suoi amici. I fatti risalgono a tre giorni fa: il giovane, residente a Cavenago in Brianza, stava facendo il bagno a Como, vicino ai giardini Ramelli, quando ha iniziato a sentirsi male. Subito era scattata la macchina dei soccorsi ma il primo a tirarlo fuori dall'acqua è stato un agente della Polstrada che in quel momento era di passaggio. Le condizioni del 18enne però erano apparse fin da subito molto serie tanto che è stato necessario il trasferimento immediato all'ospedale di Lecco in elisoccorso.

Il primo a tuffarsi in mare per soccorrerlo è stato un agente di polizia

Stando a una prima ricostruzione di quanto accaduto, il giovane si era tuffato nel lago senza più riemergere. A notare il corpo disteso in superficie sono stati alcuni passanti anche hanno immediatamente fermato una volante della polizia stradale che stava passando in quel momento. Così uno degli agenti si è tuffato. Un turista straniero aveva già cercato di soccorrerlo ma non era riuscito a portarlo fuori dall'acqua. Cosa che invece è riuscito a fare il poliziotto. A rendere difficoltoso il recupero del corpo sono stati anche i detriti che i giorni scorsi avevano invaso il lago. Alla fine, con il supporto nel frattempo di altri agenti intervenuti in aiuto, il 18enne è stato trascinato a riva ma le sue condizioni sono apparse fin da subito disperate: i poliziotti hanno eseguito le manovre di rianimazione fino all'arrivo dei medici. Poi il trasferimento all'ospedale Manzoni di Lecco. Qui è morto dopo tre giorni.

Francesco, morto a 12 anni dopo un ricovero in ospedale:
Francesco, morto a 12 anni dopo un ricovero in ospedale: "Una Tac immediata lo avrebbe salvato"
Ciclista travolto e ucciso da un'auto: è morto poco dopo l'arrivo in ospedale
Ciclista travolto e ucciso da un'auto: è morto poco dopo l'arrivo in ospedale
Vede un giovane che rischia di annegare nel fiume e si tuffa per salvarlo: l'eroico gesto di una ragazza
Vede un giovane che rischia di annegare nel fiume e si tuffa per salvarlo: l'eroico gesto di una ragazza
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni