La casa di Babbo Natale a Melegnano (Foto dal sito Casadibabbonatale.com)
in foto: La casa di Babbo Natale a Melegnano (Foto dal sito Casadibabbonatale.com)

Il Coronavirus non spegne la Casa di Babbo Natale a Melegnano, installazione luminosa che da anni attira molti curiosi nella cittadina in provincia di Milano. Anche quest'anno i 480mila led che illuminano l'abitazione di Massimiliano Goglio, che da anni cura lo spettacolare allestimento della propria abitazione in via dei Platani 31, si accenderanno per le festività natalizie. La prima accensione è in programma oggi, mercoledì 9 dicembre, a partire dalle 17 e fino alle 21.

Un calendario delle accensioni per evitare assembramenti

Le luminarie però non resteranno sempre accese: quest'anno, a causa della particolare situazione per via del Coronavirus, l'amministrazione comunale d'intesa con Goglio ha stilato un calendario delle accensioni. Onde evitare assembramenti, il sabato, la domenica e i giorni festivi la Casa di Babbo Natale resterà spenta, decisione di certo sofferta da parte del suo realizzatore ma doverosa per evitare che lo spettacolo attiri troppe persone. Le luci della Casa di Babbo Natale, da oggi e fino al 5 gennaio 2021, si potranno dunque ammirare solo dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 21, come ha comunicato il Comune di Melegnano sulla propria pagina Facebook: "Si raccomanda a tutti di indossare la mascherina e mantenere il distanziamento sociale", ricordano dall'amministrazione.

Anche Melegnano colpita dalla seconda ondata del Covid-19

Melegnano non è stata risparmiata dalla seconda ondata della pandemia di Coronavirus: solo dal 15 ottobre fino a ieri, 8 dicembre, nella cittadina sono stati registrati 714 casi, con 24 persone decedute, 34 ricoverati e 623 cittadini in isolamento domiciliare. In totale, i melegnanesi colpiti dal virus dalla scorsa primavera sono stati 969. L'epidemia non ha spento l'installazione di via dei Platani (che si trova formalmente in proprietà privata), ma la situazione impone la massima attenzione a tutti i cittadini che non vorranno rinunciare a una visita alla Casa di Babbo Natale.