Foto Fb: Sei di Bergamo se…
in foto: Foto Fb: Sei di Bergamo se…

È scattata la Monopoly mania a Bergamo in occasione della messa in vendita dell'edizione speciale del famoso gioco di società interamente dedicata alla città orobico. La corsa all'acquisto del gioco da tavolo all'Iper di Seriate ha provocato però diverse criticità, con decine di persone in fila per prendere la loro scatola senza mantenere una distanza di sicurezza adeguata per limitare la diffusione del contagio da Coronavirus.

Code e assembramenti per l'edizione Bergamo del Monopoly

Sono state le foto pubblicate sui social a far indignare i cittadini, rimasti basiti dall'atteggiamento delle persone che hanno dato vita a diversi assembramenti lungo le corsie dell'Iper, in una delle città più colpite dalla prima ondata della pandemia da Covid della scorsa primavera. L'idea di dedicare un'intera edizione alla città di Bergamo è stata ragionata proprio in quest'ottica, cercando di "tornare a fare sorridere i bergamaschi", come spiegato da Riccardo Galati, di Winning Moves. Parte dell'incasso, circa 10.000 euro, verrà destinato al Fondo Mutuo Soccorso istituito qualche mese fa. Nella nuova versione del Monopoly, al posto di Parco della Vittorio e di viale dei Giardini, ci sono viale delle Mura e San Vigilio, strade famose di Bergamo. Ma anche gli imprevisti sono stati rivisitati in chiave orobica: un giocatore può ritrovarsi vincitore di una briscola ricevendo 25 milioni oppure bruciare il paiolo della polenta e venire "sanzionato" di 100 milioni.

A gennaio 2021 una nuova versione del gioco in tiratura non limitata

Le lunghe code sarebbero state causate da un "ritardo" delle consegne del gioco, arrivato in 7.000 unità. Già dal primo mattino, infatti, diverse persone hanno varcato la soglia dell'Iper di Seriate convinte che ne sarebbero uscite di lì a poco con la propria scatola in edizione limitata salvo sapere che il gioco sarebbe arrivato solo nel pomeriggio. "Non ci aspettavamo una partecipazione del genere", ha rivelato Galati, promettendo che a gennaio 2021 verrà messa in commercio una seconda edizione, questa volta non limitata, dedicata al capoluogo di provincia insieme ad altri giochi. Situazione simile anche a Orio, alle porte di Bergamo, dove all'interno del centro commerciale l'Iper è stato preso d'assalto dai cittadini. In questo caso, però, non si sono registrati assembramenti o criticità.

Cosa cambia nel Monopoly: dalla vittoria alla briscola al pentolone di polenta bruciato

Parte dell'incasso, circa 10.000 euro, verrà destinato al Fondo Mutuo Soccorso istituito qualche mese fa. Nella nuova versione del Monopoly, al posto di Parco della Vittorio e di viale dei Giardini, ci sono viale delle Mura e San Vigilio, strade famose di Bergamo. Ma anche gli imprevisti sono stati rivisitati in chiave orobica: un giocatore può ritrovarsi vincitore di una briscola ricevendo 25 milioni oppure bruciare il paiolo della polenta e venire "sanzionato" di 100 milioni.