364 CONDIVISIONI
30 Agosto 2022
10:31

Sedicenne denuncia stupro in piazza Castello a Milano: c’è l’identikit dell’aggressore

Sarebbe un giovane dalla pelle olivastra: è il ragazzo che all’alba di lunedì 29 agosto ha aggredito una sedicenne in piazza Castello, dopo una serata trascorsa in discoteca. Acquisite le immagini delle telecamere.
A cura di Francesca Del Boca
364 CONDIVISIONI
Barriere anti camion in piazza Castello a Milano (LaPresse).

Sarebbe un giovane dalla pelle olivastra. È il ragazzo che la notte tra domenica 28 e lunedì 29 agosto si è offerto di accompagnare una coetanea alla fermata del taxi, zona Castello Sforzesco, dopo una serata tra i locali del centro storico. "Mi ha violentata", dirà lei alla polizia pochi minuti dopo, confusa e accovacciata a terra. E la clinica Mangiagalli, esperta in questo genere di reati, confermerà: è avvenuto un abuso. 

La ricostruzione della vicenda

La ragazzina ha 16 anni, è di Milano e quella sera come tanti liceali ha detto ai genitori che avrebbe dormito dalla migliore amica. Una scusa innocente per guadagnarsi la libertà di trascorrere la serata a ballare e divertirsi in compagnia. Con un gruppo di amiche, tirano tardi fino all'alba. 

Qui, al momento di rincasare, incontra un giovane. È gentile, si offre di accompagnarla alla fermata del taxi più vicina. Finché non si trasforma all'improvviso: durante il tragitto lui prova a baciarla, più volte, la tocca sempre più insistentemente, nonostante i ripetuti rifiuti della giovane che infine riesce a divincolarsi.

La 16enne è in stato confusionale, spaventata, crolla sul prato pochi metri più in là. Quando vede passare una pattuglia riesce però a riprendersi, e a richiamare l’attenzione. Trema, ha i pantaloni abbassati. Lamenta forti dolori.

Le telecamere di sorveglianza

Adesso è caccia all'uomo. Gli investigatori della squadra mobile guidata da Marco Calì sono sulle sue tracce: fondamentali saranno le immagini acquisite dalle telecamere di sorveglianza della zona, che hanno ripreso e immortalato le violenze di quella notte.

364 CONDIVISIONI
A Milano apre la prima pista da sci in città: allestita fra i grattacieli di piazza Gaa Aulenti
A Milano apre la prima pista da sci in città: allestita fra i grattacieli di piazza Gaa Aulenti
Massacrato di botte a 16 anni per 50 euro e le cuffiette dello smartphone
Massacrato di botte a 16 anni per 50 euro e le cuffiette dello smartphone
Manifesti e volantini neofascisti davanti al liceo Virgilio:
Manifesti e volantini neofascisti davanti al liceo Virgilio: "Uno studente è stato aggredito"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni