Un direttore di supermercato eroico e intraprendente ha seguito in auto due rapinatori che avevano appena svaligiato il negozio da lui gestito e, grazie all'aiuto della polizia locale e dei carabinieri, li ha fatti arrestare. Il rocambolesco episodio è avvenuto mercoledì 7 aprile a Senago, in provincia di Milano. Stando a quanto riportato dai carabinieri in una nota, attorno alle 17 di mercoledì due persone, un 40enne ed un 23enne, entrambi italiani, nullafacenti e pregiudicati, hanno rapinato il supermercato che si trova in via Benedetto Croce a Senago. Uno dei due, col volto parzialmente coperto dalla mascherina chirurgica e dal cappuccio del giubbino, è entrato armato di pistola nel negozio: dopo aver minacciato l'addetto in cassa si è fatto consegnare l'incasso, pari a 455 euro, ed è poi uscito salendo su un'auto sulla quale lo attendeva il complice.

I due rapinatori sono stati fermati dalla polizia locale e poi arrestati dai carabinieri

Mentre i due rapinatori iniziavano la loro fuga, sul posto è arrivato il direttore del supermercato: notando i due e intuendo cosa fosse accaduto, li ha seguiti in auto verso il centro della cittadina. I malviventi sono stati fermati da una pattuglia della polizia locale, incontrata casualmente dal direttore del supermercato durante l'inseguimento. Subito dopo a dar manforte agli agenti della locale sono intervenuti i carabinieri: i militari dell'Arma hanno perquisito i due fermati, trovandoli in possesso del bottino, restituito al direttore del supermercato, e della pistola, risultata un'arma giocattolo. I due rapinatori sono stati quindi arrestati in flagranza di reato per rapina aggravata in concorso.