18 Gennaio 2022
11:09

Raid vandalico contro un centro vaccinale a Milano: pareti imbrattate con olio

Nella notte ignoti hanno imbrattato le pareti dell’hub vaccinale di via Pitteri, a Milano, con una sostanza oleosa. Nessuno ha per il momento rivendicato il raid vandalico.
A cura di Francesco Loiacono
L’open day dello scorso dicembre all’hub presso l’Esselunga di Rubattino a Milano (LaPresse)
L’open day dello scorso dicembre all’hub presso l’Esselunga di Rubattino a Milano (LaPresse)

Raid vandalico nella notte contro il centro vaccinale di via Pitteri a Milano, allestito presso il supermercato Esselunga in zona Rubattino. Qualcuno, come riporta il "Corriere della sera" ha gettato una sostanza oleosa contro le pareti dell'hub vaccinale. I danni non sono stati ingenti e non hanno comportato lo stop alle attività del centro, che proseguono regolarmente anche nella mattinata odierna. Si indaga però per cercare di capire se l'azione possa essere stata compiuta da qualche no-vax come forma eclatante di protesta nei confronti delle politiche sanitarie del governo.

Il gesto non è stato ancora rivendicato

Al momento nessuno avrebbe rivendicato il gesto, né sarebbero stati trovati volantini nei pressi dell'area imbrattata, che è stata transennata per consentire da un lato le indagini, affidate alla polizia, e dall'altro di svolgere la normale attività. L'hub vaccinale presso l'Esselunga di Rubattino era stato inaugurato lo scorso 12 dicembre con un open day molto affollato. Da allora il centro, gestito dai medici della cooperativa Iml e coordinato dalla referente per Milano della Fimmg, la dottoressa Anna Pozzi, ha continuato a vaccinare centinaia di persone al giorno. Mediamente sono circa 300 le persone che si rivolgono all'hub per la somministrazione delle dosi di vaccino contro il Covid: quello di via Pitteri è un presidio importante per tutta la zona servita, la periferia Est di Milano. Spetterà agli agenti dell'Ufficio prevenzione generale della Questura, allertati stamani dai primi operatori che si sono recati presso l'hub, capire chi sia stato a compiere il raid vandalico e per quale motivo abbia agito.

A Milano aperti due nuove centri per accogliere le famiglie ucraine in fuga dalla guerra
A Milano aperti due nuove centri per accogliere le famiglie ucraine in fuga dalla guerra
Palazzo Giureconsulti riapre dopo il restauro: "Sarà centro del racconto della Milano che cambia"
Palazzo Giureconsulti riapre dopo il restauro: "Sarà centro del racconto della Milano che cambia"
Tram bloccato in centro a Milano: nessun ferito, traffico in tilt
Tram bloccato in centro a Milano: nessun ferito, traffico in tilt
Il Milan resta ancora in attesa dello scudetto, i tifosi delusi: "Torneremo domenica prossima"
Il Milan resta ancora in attesa dello scudetto, i tifosi delusi: "Torneremo domenica prossima"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni