In Lombardia sono state somministrate 163.230 dosi di vaccino contro il Covid-19 su 234.645 consegnate, pari al 69,6 per cento del totale. L'ultimo dato, aggiornato a questa mattina, sabato 16 gennaio, certifica l'avanzamento della campagna vaccinale. Ieri mattina il dato era di 143.733 dosi inoculate su 234.645, per una percentuale del 61,3 per cento. I dati relativi alla campagna vaccinale sono consultabili nell'apposita sezione del sito del Commissario straordinario per l'emergenza Covid-19, presente sul sito del governo.

I vaccinati per sesso, categoria e fasce d'età

Tra gli altri dati contenuti nel report ci sono quelli relativi a sesso, categorie e fasce d'età dei vaccinati. In questa prima fase il vaccino è riservato a operatori sanitari e sociosanitari, al personale non sanitario delle diverse strutture (Asst, Rsa, ospedali privati) e agli ospiti delle strutture residenziali. Tra i vaccinati, 108.907 sono donne e 54.323 sono uomini. La fascia d'età finora maggiormente coperta dalla vaccinazione resta, come negli scorsi giorni, quella tra i 50-59 anni (47.049 dosi). Sono state effettuate inoltre 566 vaccinazioni nella fascia d'età 16-19, 12.295 nella fascia 20-29 anni, 26.628 nella fascia 30-39, 35.554 nella fascia 40-49. Sono poi state somministrate 19.650 dosi nella fascia d'età 60-69 anni, 4.202 nella fascia 70-79 e 5.882 dosi nella fascia 80-89 anni. Infine, 4.404 dosi sono state somministrate a persone ultra 90enni. A livello di categorie, finora sono stati vaccinati per la maggior parte operatori sanitari e sociosanitari (116.753 vaccinati). Segue il personale non sanitario delle varie strutture (33.687 dosi) e gli ospiti delle strutture residenziali, ai quali sono state somministrate 12.790 dosi.

In Italia superato il milione di vaccinati

Nella giornata di venerdì 15 gennaio in Italia è stata superata la soglia simbolica del milione di persone vaccinate. "Il primo milione di cittadini italiani è stato vaccinato. È un risultato del quale andare orgogliosi: siamo il primo Paese in Europa", ha annunciato il Commissario straordinario all'emergenza Covid-19, Domenico Arcuri. "non potevamo augurarci un inizio migliore, ma dobbiamo ricordare che è solo il primo passo di un lungo percorso che durerà ancora molto tempo e che ci porterà ad uscire da questa emergenza"

Lombardia in zona rossa, ma Fontana annuncia il ricorso

Intanto la Lombardia si prepara a una nuova zona rossa da domenica 17 ottobre. Una decisione presa dal governo che non è piaciuta alla Regione. Il presidente Attilio Fontana ha annunciato che farà ricorso contro l'ordinanza ministeriale che impone il nuovo lockdown.