432 CONDIVISIONI

Padre e figlio si fingono operai e rubano una moto da 11mila euro in mostra all’Eicma: fermati prima della fuga

Padre e figlio si erano finti operai e avevano tentato di rubare una Kawasaki esposta all’Eicma, ovvero la fiera delle due ruote appena terminata nel capoluogo lombardo: sono stati fermati dai carabinieri che hanno chiuso tutte le usciti e gli ingressi.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Milano Fanpage.it
A cura di Giorgia Venturini
432 CONDIVISIONI
Foto da Facebook
Foto da Facebook

Dovranno difendersi dall'accusa di furto aggravato un padre e un figlio fermati a Rho Fiera a Milano: i due si erano finti operai e avevano tentato di rubare una Kawasaki esposta all'Eicma, ovvero la fiera delle due ruote appena terminata nel capoluogo lombardo. Padre e figlio sono stati scoperti e per loro è scattata la denuncia.

Dalle prime informazioni si tratterrebbe di un uomo di 55 anni e di suo figlio 18enne: nella mattinata di ieri lunedì 13 novembre il figlio si era finito operaio e aveva provato a mischiarsi con gli altri lavoratori che stavano ritirando le quasi 60 moto della casa giapponese presenti all'esposizione. I veri operai a un certo punto si sono accorti che mancava una quarta moto, una Kx 250x, del valore di circa 11mila euro, e che non risultava sulla bolla di trasporto. Così sono scattate le ricerche per tutta la Fiera: sul posto si sono precipitati i carabinieri che hanno bloccato tutti gli ingressi.

Alla fine la moto è stata trovata un'ora dopo. Si trovava dentro un furgone con targa tedesca sul quale si trovava anche padre e figlio di origini slovene e nazionalità tedesca. I due sono stati subito denunciati per furto aggravato.

432 CONDIVISIONI
Cade dalla moto prima di iniziare il turno e batte la testa contro un rimorchio: morto un operaio di 61 anni
Cade dalla moto prima di iniziare il turno e batte la testa contro un rimorchio: morto un operaio di 61 anni
Donna disabile licenziata dopo 24 anni di lavoro: "Ho solo chiesto l'adeguamento ai miei colleghi maschi"
Donna disabile licenziata dopo 24 anni di lavoro: "Ho solo chiesto l'adeguamento ai miei colleghi maschi"
Picchiata a scuola da una bulla, la vittima 14enne: "Continua a perseguitarmi, ma io la perdono"
Picchiata a scuola da una bulla, la vittima 14enne: "Continua a perseguitarmi, ma io la perdono"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views