Update: articolo aggiornato alle 17.50 di venerdì 1 gennaio 2021

È stato un Capodanno prima all'insegna dell'angoscia e poi della grande gioia per la famiglia di G. D., un uomo di 43 anni residente a Orio al Serio, in provincia di Bergamo, scomparso per oltre 24 ore e poi tornato a casa. L'uomo, sposato, si era allontanato da casa presumibilmente a piedi la mattina di ieri, 31 dicembre. Da allora non aveva più dato sue notizie, né altri avevano segnalato di averlo visto. Grande lo sgomento tra i famigliari del 43enne, che avevano denunciato la scomparsa dell'uomo ai carabinieri e avevano anche diffuso un appello sui social network, con la speranza che il passaparola su Facebook potesse servire a ritrovare il loro caro.

L'uomo si era allontanato da casa la mattina del 31 dicembre

Del 43enne era stata diffusa una fotografia e una breve descrizione. L'uomo è alto un metro e 70 centimetri, di corporatura media. Al momento della scomparsa indossava un piumino di colore blu. Si è trattato molto probabilmente di un allontanamento volontario, per ragioni imprecisate. L'appello della famiglia era stato condiviso oltre un migliaio di volte, tra lo stupore e l'incredulità dei conoscenti che non riuscivano a capacitarsi di cosa potesse aver spinto l'uomo ad allontanarsi improvvisamente da casa. Della vicenda era stata informata anche la polizia locale di Bergamo: le ricerche erano state avviate con la speranza di poter riuscire ad avere notizie utili per rintracciare l'uomo, in maniera che potesse riabbracciare la sua famiglia. Una speranza che si è concretizzata nel pomeriggio di oggi, venerdì 1 gennaio, quando l'uomo si è ripresentato spontaneamente a casa, riabbracciando i suoi cari.