7 Ottobre 2022
18:21

Omicidio Gianna Del Gaudio, assolto il marito anche in Appello

I giudici di secondo grado hanno confermato la sentenza di assoluzione per Antonio Tizzani: non è stato lui a uccidere la moglie Gianna Del Gaudio.
A cura di Giorgia Venturini

Non ha ucciso la moglie Gianna Del Gaudio. Dopo alcune di ore di camera di consiglio i giudici di secondo grado hanno confermato la sentenza di assoluzione per Antonio Tizzani.

Gianna Del Gaudio accoltellata alla gola

L'omicidio risale al 2016, quando la professoressa in pensione era stata assassinata con un colpo alla gola mentre si trovava in casa. Cosa sia successo quella notte resta ancora un mistero. Stando a una ricostruzione dei fatti, era da poco passata la mezzanotte tra il 26 e il 27 agosto di sei anni fa quando Gianna Del Gaudio è stata trovata dal marito morta nella sua casa di Seriate, in provincia di Bergamo.

La donna era in cucina intenta a lavare i piatti quando qualcuno l'ha aggredita alle spalle colpendola alla gola. Chi è stato è ancora da capire. Il marito, anche lui in casa quella notte, ha sempre detto di essere innocente confermando che quella sera qualcuno ha fatto irruzione in casa loro.

Davanti anche ai giudici di secondo grado l'uomo ha detto di aver visto il presunto assassino "incappucciato e con gli occhiali. Le mani erano sporche di sangue".

Il pubblico ministero aveva chiesto l'ergastolo

Certo ora è che in Appello è stata confermata la sentenza di assoluzione del 2020. Il pubblico ministero durante la sua arringa di oggi venerdì 7 ottobre aveva chiesto invece la condanna all'ergastolo. Secondo il pubblico ministero: "Tizzani ha mentito e l'unica ipotesi possibile è che sia stato lui a uccidere la moglie".

Nella requisitoria il magistrato ha spiegato come sia "impossibile che nei pochi istanti che hanno preceduto l'ultimo colpo, pur paralizzata dal terrore, la vittima non abbia urlato per attirare l’attenzione del marito che ha sempre detto di essere stato in giardino in quegli istanti. Ma Tizzani ha mentito su questo come su molti altri punti e l'ha fatto perché è stato lui a uccidere la moglie".

Ora i giudici di secondo grado hanno confermato l'assoluzione di primo grado.

Moglie e marito trovati morti in casa, si pensa a un omicidio-suicidio
Moglie e marito trovati morti in casa, si pensa a un omicidio-suicidio
Fa indossare le orecchie d'asino a un alunno per punizione: assolta la maestra
Fa indossare le orecchie d'asino a un alunno per punizione: assolta la maestra
Omicidio don Roberto Malgesini, ridotta la pena per Ridha Mahmoudi: dall'ergastolo a 25 anni
Omicidio don Roberto Malgesini, ridotta la pena per Ridha Mahmoudi: dall'ergastolo a 25 anni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni