899 CONDIVISIONI
Coronavirus
26 Settembre 2021
12:41

No Vax ucciso in 4 giorni dal virus a Codevilla (Pavia). Aveva deciso di curarsi a casa

Andrea Bellinzona, camionista di Codevilla (Pavia) di 56 anni, è stato ucciso dal Covid nel giro di pochi giorni. L’uomo, non vaccinato, aveva scoperto di essere positivo l’8 settembre ma si era rifiutato di andare in ospedale. I conoscenti raccontano che era fermamente No Vax e contrario alle misure di contenimento, dal distanziamento alla mascherina.
A cura di Nico Falco
899 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus

Aveva scoperto di essere positivo Covid agli inizi di settembre, ma nemmeno allora si era rivolto ai medici. Aveva deciso di curarsi a casa, da solo, forse seguendo i consigli che aveva trovato sui social. E, quando era arrivato in ospedale, pochi giorni dopo, le sue condizioni erano già troppo gravi perché potesse essere salvato. È morto così Andrea Bellinzona, camionista di 56 anni di Codevilla, in provincia di Pavia.

L'uomo non era vaccinato. Il tampone era risultato positivo l'8 settembre. Al Policlinico San Matteo di Pavia l'uomo è arrivato il 12 settembre, quando il figlio, rendendosi conto del peggioramento del suo stato di salute, aveva chiamato un'ambulanza. Il 56enne è però deceduto poche ore dopo, la malattia lo ha ucciso nel giro di quattro giorni dopo la scoperta della positività. I funerali si sono svolti soltanto tre giorni fa, il 23 settembre, per via dell'autopsia che era stata richiesta dalla famiglia. A Codevilla, poco meno di mille persone, tutti sapevano delle convinzioni di Codevilla, che l'uomo non aveva mai nascosto. Anzi.

Conosciuto per le sue posizioni No Vax, che aveva espresso anche durante il lockdown del 2020, Bellinzona si rifiutava anche di ammettere l'esistenza del virus. Sui social era iscritto a gruppi negazionisti, dove probabilmente le sue posizioni si erano anche rafforzate per via del confronto con altri che la pensavano come lui. Come riporta il quotidiano La Provincia Pavese, chi lo conosceva racconta che da sempre aveva contestato anche le misure di contenimento, dal distanziamento alla mascherina e al Green Pass. Si opponeva anche al vaccino e già a gennaio, quando erano cominciate le distribuzioni e le somministrazioni, aveva detto agli amici che non lo avrebbe fatto.

899 CONDIVISIONI
27421 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni