227 CONDIVISIONI
Covid 19
9 Gennaio 2022
19:45

Nelle terapie intensive lombarde il 65% dei ricoverati non è vaccinato

Il 65 per cento delle persone ricoverate nelle terapie intensive lombarde non è vaccinata. Lo rivela un report dell’assessorato al Welfare di regione Lombardia in riferimento ai dati dei ricoveri di ieri.
A cura di Simona Buscaglia
227 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Sono 154 le persone non vaccinate ricoverate in terapia intensiva in Lombardia, il 65 per cento del totale, contro gli 84 vaccinati, che corrispondono invece al 35 per cento. Lo ha riferito in un report la direzione regionale Welfare, con i dati che si riferiscono ai ricoveri di ieri, sabato 8 gennaio. I non vaccinati under60 ricoverati in terapia intensiva sono quasi il doppio degli under60 vaccinati: 46 contro 24. Il 94 per cento di chi non è vaccinato è ricoverato con la polmonite contro l'87 per cento di chi ha lo stesso quadro clinico ma si è sottoposto alla vaccinazione. Sulla ventilazione invasiva invece l'84 per cento dei ricoverati è non vaccinato contro il 79 per cento dei vaccinati. In Lombardia i cittadini che hanno ricevuto almeno una dose del siero anti-Covid sono 8.467.696, con una percentuale di copertura del 93,3 per cento tra gli over12 e del 96 per cento tra gli over60.

Boom di ricoveri in Lombardia

Oggi intanto si è registrato un boom di ricoveri in Lombardia: in sole 24 ore sono 280 i pazienti che sono entrati nei reparti ordinari e sette quelli che necessitano delle cure delle terapie intensive. In totale 287 nuovi ricoverati sul territorio regionale. Come rilevato nel bollettino dei contagi da Covid-19 di oggi, domenica 9 gennaio, nei reparti ordinari sono adesso ricoverati 2.887 pazienti Covid, ieri erano 2.607, mentre in terapia intensiva oggi sono 244, nella giornata di ieri erano 237. Per quanto riguarda invece i contagi, i nuovi casi giornalieri di Coronavirus in Lombardia sono 36.858, a fronte di 191.021 tamponi eseguiti. Si registrano poi venti vittime.

227 CONDIVISIONI
31032 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni