1.336 CONDIVISIONI
6 Dicembre 2021
11:15

Morte del runner Fabio Pedretti, sgomento nel suo paese d’origine: “Dolore infinito”

A Gardone Valtrompia, suo paese di origini, lo sgomento per la morte di Fabio Pedretti – il runner di 24 anni morto nel giorno del suo compleanno durante una corsa in notturna – è ancora forte.
A cura di Filippo M. Capra
1.336 CONDIVISIONI

A Gardone Valtrompia, suo paese di origini, lo sgomento per la morte di Fabio Pedretti è ancora forte. Nessuno, tra amici e parenti, si spiega come sia stato possibile che il 24enne abbia perso la vita durante la trail running notturna di sabato sera, giorno del suo compleanno, quando il suo cuore improvvisamente si è fermato. Fabio si è accasciato al suolo, vittima di un malore che lo ha strappato alla vita. Inutile la disperata corsa al pronto soccorso: il 24enne non ce l'ha fatta. Sul suo cadavere, la magistratura ha disposto l'autopsia prima di dare il nulla osta alla famiglia per procedere con i funerali.

Il cordoglio per Fabio: Siamo senza parole e senza fiato

Intanto, in paese chi lo conosceva si interroga sulla tragedia. Appassionato di sport e da tre anni runner, Fabio è stato ricordato dalla New Athletics Sulzano, la sua squadra: "Nonostante fosse allenato, con tutte le visite mediche fatte, il cuore di Fabio ha smesso di battere e non si è più ripreso. Tempestivo l'intervento da parte dei compagni di gara e degli organi competenti, ma il destino aveva per lui già deciso. Siamo vicini alla famiglia in questa incomprensibile tragedia". L'Ac Valtrompia, invece, scrive di essere "senza parole e senza fiato. Ti sei fermato e il mondo continua a girare. Non potremo mai sapere e capire l'atrocità che lasci dentro chi ti ha vissuto, non pretenderemo di farlo: ci si può augurare solo un attimo di distratto sollievo nel ricordarti, quando la tempesta sarà meno fitta nel battere sull'infinito dolore". Giuseppe, invece, scrive su Facebook che avrebbe voluto "solo festeggiare con te la vittoria" di una gara: "Si era instaurato un rapporto molto intimo fra di noi. C'era un feeling particolare, di quelli che si fa fatica a trovare. Condividevamo la stessa passione e gli stessi sogni. Io da ora in avanti ti porterò con me e questi sogni li realizzeremo insieme! Mi darai la forza per spaccare il mondo, quella che tu avevi dentro. Mi manchi".

1.336 CONDIVISIONI
La tragica storia di Fabio e Margherita: non regge al dolore e muore quattro giorni dopo la compagna
La tragica storia di Fabio e Margherita: non regge al dolore e muore quattro giorni dopo la compagna
6.404 di Videonews
Fabio sceglie la morte con sedazione profonda: “Non posso continuare a soffrire”
Fabio sceglie la morte con sedazione profonda: “Non posso continuare a soffrire”
52 di Videonews
Suicidio assistito, Fabio sceglie la morte con sedazione profonda:
Suicidio assistito, Fabio sceglie la morte con sedazione profonda: "Nessuna paura, non vedo l'ora"
151.706 di Beppe Facchini
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni