Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Non c'è stato nulla da fare per l'uomo travolto da un treno alla stazione di Rogoredo nella serata di ieri, quando i soccorritori sono giunti sul posto non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. La vittima è un uomo di 51 anni le cui generalità non sono state ancora diffuse. Sulla dinamica indaga ora la polizia ferroviaria.

Sul posto vigili del fuoco e soccorritori del 118

L'allarme è scattato nella serata di ieri mercoledì 4 novembre quando è stato chiesto l'intervento di 118 e forze dell'ordine nei pressi della stazione di Rogoredo, a Milano: il dramma sarebbe avvenuto intorno alle 21 in via Giovanni Battista Cassinis, a pochi metri dall'ingresso dello scalo ferroviario milanese. Sul luogo dell'investimento sono accorsi subito i soccorritori con un'ambulanza e un'auto medica, insieme con gli agenti della Polfer e i vigili del fuoco proveniente dal comandi provinciale di via Messina. Purtroppo però  il 51enne era già deceduto: l'impatto con il convoglio ferroviario è stato violentissimo e per l'uomo non c'è stato nulla da fare.

Sulla dinamica indaga la polizia ferroviaria

Resta da chiarire la dinamica del drammatico incidente e chiarire se si tratti o meno di una tragica fatalità o se sia stato un gesto volontario: è probabile infatti che l'uomo stesse cercando di attraversare i binari per raggiungere la parte opposta della stazione. In questo senso saranno gli agenti a chiarire, magari grazie anche all'aiuto delle immagini delle telecamere di sorveglianza a ricostruire il tutto. Solo una settimana fa, c'è stato un incidente simile, sempre nei pressi della stazione di Rogoredo: a perdere la vita un uomo di 40 investito da un treno regionale, lungo il binario 1.