Aveva aggredito un rider incontrato in strada, insieme a un complice, rubandogli il cellulare e anche il cibo che questi stava trasportando.

Rider rapinato a Milano: l'aggressione nella notte in via Farini

Nella notte, verso le 5, i carabinieri del nucleo radiomobile di Milano hanno arrestato un cittadino somalo di 33 anni che aveva rapinato poche ore prima un fattorino bengalese di 23 anni. L'autore dell'aggressione, con precedenti e senza fissa dimora, è stato rintracciato e arrestato nei pressi di piazza Maciachini.

La vittima ha descritto l'aggressore ai carabinieri, che lo hanno fermato tre ore dopo in piazza Maciachini

Circa tre ore prima dell'arresto, l'uomo insieme a un complice, che poi riuscito a scappare, aveva aggredito il rider bengalese, mentre questi stava effettuando una consegna in bicicletta, in via Carlo Farini. La vittima era stata prima spintonata a terra e poi minacciata con un coltello per farsi consegnare il telefono e il contenuto della borsa per la consegna. Intervenuti sul posto, i militari hanno raccolto la testimonianza del giovane ferito e la descrizione degli autori della rapina che è riuscito a fornire.

Si cerca un complice che è riuscito a fuggire

Immediatamente è scattata la ricerca nelle vie limitrofe. sono riusciti a individuare nelle vie limitrofe uno dei due rapinatori arrestandolo, mentre il secondo aveva già fatto perdere le sue tracce. Il 32enne si trova ora detenuto presso il carcere di San Vittore, mentre la sua vittima è stata medicata sul posto dal personale del 118 per alcune contusioni non gravi. Continuano le ricerche del complice.