Milano, la pizza di Carlo Cracco anche a domicilio (ma non in periferia): ecco quanto costa

L’emergenza sanitaria in corso ha stravolto le abitudini anche dei grandi chef stellati. Il ristorante di Carlo Cracco nella Galleria Vittorio Emanuele II di Milano propone un servizio di consegna a domicilio. È possibile ordinare anche la famosa pizza margherita, ma solo in determinati quartieri della città: le fasce più periferiche sono escluse. Ecco quanto costa il servizio.
A cura di Francesco Loiacono

La crisi della ristorazione, legata all'emergenza Coronavirus, ha colpito anche grandi nomi. Pure lo chef stellato Carlo Cracco è stato costretto a chiudere per diverse settimane i suoi ristoranti milanesi, tra cui quello nella Galleria Vittorio Emanuele II dove, nel Bistrot al piano terra, propone l'ormai famosa pizza margherita che ha alimentato non poche discussioni sui social network. Come per altri ristoranti, anche quello di Cracco non ha però completamente sospeso le attività, continuando a offrire un servizio di consegna a domicilio (a cui dallo scorso 4 maggio si è aggiunta anche la modalità d'asporto). E proprio grazie a questa modalità, per i milanesi che volessero assaggiare la Margherita di Cracco c'è da pochi giorni la possibilità di farsela consegnare al proprio domicilio.

Non tutte le periferie di Milano sono servite

Un'esperienza però non per tutti: sul sito del delivery dello chef stellato sono infatti indicate le condizioni di prenotazione e consegna. Non tutti i quartieri della città sono serviti, e le fasce più periferiche del capoluogo lombardo (ad esempio i quartieri Quarto Oggiaro, Rubattino, Gallaratese, Cascina Merlata), non sono contemplate dal servizio a domicilio. Per chi vivesse in una zona servita dal servizio, la spesa minima per un ordine è di 25 euro, trasporto incluso. Si può ordinare dalle 11 alle 17, e la consegna avviene entro un'ora dall'ordine.

Quanto costa la pizza di Cracco a domicilio

Tra i piatti che si possono ordinare c'è una selezione di quelli proposti dal Cafè Cracco in Galleria, tra cui: insalata di avocado (14 euro), tuorlo d'uovo confit con giardiniera di verdure e insalata di stagione (12 euro), Petto e coscia di pollo arrosto con patate al rosmarino (18 euro), riso gratinato allo zafferano, ragù di manzo e piselli (14 euro). E c'è poi naturalmente anche lei, la famosa pizza: la base viene preparata con una selezione di farine macinate a pietra con scaglie di mais e semi di girasole, lasciata lievitare per 40 ore. La pizza viene poi condita con salsa di pomodoro datterino fresco, mozzarella di bufala dop campana, basilico di riviera e pomodorino ciliegino confit. Il prezzo per una pizza? 16 euro. Ne servono almeno due per potersele fare consegnare a casa, lì dove possibile.

Quanto costa mangiare al ristorante Il Luogo di Aimo e Nadia a Milano: menù e prezzi
Quanto costa mangiare al ristorante Il Luogo di Aimo e Nadia a Milano: menù e prezzi
Natale 2021 a Milano, 30 chilometri di luminarie dal centro alle periferie: le vie addobbate
Natale 2021 a Milano, 30 chilometri di luminarie dal centro alle periferie: le vie addobbate
Guida Michelin 2022, quali sono e quanto costano i ristoranti stellati di Milano
Guida Michelin 2022, quali sono e quanto costano i ristoranti stellati di Milano
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni