In sella alle loro bici, a piedi, con il furgone o con i mezzi pubblici: i bibliotecari del Comune di Milano si trasformano in rider della cultura. Alcuni volontari infatti consegnano ai cittadini over 70 e a coloro che, a causa dell'epidemia da Covid 19 non possono uscire da casa, tutti i libri che hanno chiesto in prestito e che non possono ritirare. L'iniziativa, messa in piedi dall'amministrazione comunale, è partita venerdì 27 novembre.

Oltre 66 dipendenti volontari hanno aderito al progetto

Sono 66 i dipendenti volontari dell'Area biblioteche che hanno deciso di aderire al progetto. A loro – secondo quanto riportato da una nota stampa – si aggiungeranno presto alcuni ospiti della Casa di accoglienza Enzo Jannacci e nove operatori della rete sociale Ugo, già attiva in città con servizi di affiancamento e supporto alle persone anziane e in condizione di fragilità. Fino al 3 dicembre sarà distribuito il materiale prenotato e rimasto in biblioteca dopo l'entrata in vigore dell'ultimo Dpcm. Al momento infatti sono già 235 gli utenti che hanno ricevuto a casa libri, film e dischi. Il servizio sarà presto ampliato. Da giovedì 3 dicembre, tutti i cittadini over 70 o in condizione di fragilità potranno telefonare o inviare una mail alla loro biblioteca abituale e fare richiesta di ricevere a casa tutto ciò che vorranno. Saranno loro insieme agli operatori a scegliere il tempo e il momento. Il servizio sarà garantito in via sperimentale fino al 31 gennaio 2021. Quando le biblioteche riapriranno si valuterà se mantenerlo o meno.

Il servizio di ritiro libri per tutti cittadini

Per coloro che invece non hanno problemi a muoversi sarà attivato – dalla prossima settimana – un servizio di ritiro libri prenotati in alcune librerie che fanno parte di Lim (Librerie Indipendenti Milano) e in 36 edicole associate a Snag (Sindacato nazionale autonomo giornalai). Gli utenti potranno accedere al servizio collegandosi dal 7 dicembre al portale del sistema bibliotecario di Milano e prenotare dal catalogo online le opere a cui sono interessati.