Alcune delle foto condivise dal consigliere regionale del M5s Nicola Di Marco
in foto: Alcune delle foto condivise dal consigliere regionale del M5s Nicola Di Marco

"Siamo al degrado assoluto. Addirittura è stato necessario chiudere al traffico veicolare un tratto della adiacente via Ventimiglia per evitare che i calcinacci dei tetti finissero sui passanti, con disagi per aziende e residenti della zona", così il consigliere regionale lombardo del Movimento 5 Stelle Nicola Di Marco ha commentato il sopralluogo effettuato questa mattina all'interno delle palazzine Aler di via Barbavara 6 in zona Porta Genova a Milano.

Solo costosi rattoppi ma nessun intervento strutturale

In compagnia di alcuni inquilini che vivono nelle case Aler ha testimoniato con diverse foto la situazione di abbandono di alcune palazzine che presentano tetti che si stanno sbriciolando perdendo calcinacci che poi cadono in strada, cantine trasformate in discariche con rifiuti presumibilmente abbandonati da anni e balconi riparati alla meno peggio: "Lo spettacolo che regala Aler a milanesi e turisti che passano a pochi metri da Porta Genova è indegno – commenta Di Marco – la Regione Lombardia interviene per far fronte al grave degrado degli immobili di edilizia popolare solo con costosi rattoppi, che si ammalorano velocemente, e mai con un piano di interventi strutturale".

In estate il crollo di una parte del tetto di una palazzina

"Così non va, in Lombardia continua il letargo ventennale sull’edilizia popolare e stiamo perdendo un patrimonio che è costato soldi e sudore ai nostri nonni". Il consigliere ha poi reso noto attraverso un post pubblicato sulla sua pagina Facebook un episodio avvenuto questa estate all'interno di uno dei cortili delle palazzine Aler interessate dove è caduta una componente in legno del tetto che oggi è "presidiato" solo da un piccolo ponteggio all’ingresso di una scala.