Fuori dall’ospedale Vecchio di Monza: a sinistra nelle prime ore dalla mattinata a destra verso mezzogiorno
in foto: Fuori dall’ospedale Vecchio di Monza: a sinistra nelle prime ore dalla mattinata a destra verso mezzogiorno

Da oggi mercoledì 7 aprile e fino a domenica 11 aprile gli over 80 che si sono registrati al portale per le vaccinazioni, ma che ancora non hanno ricevuto informazioni su luogo e ora, possono recarsi di spontanea volontà ai centri vaccinali per ricevere la prima dose. Così aveva annunciato qualche giorno fa Regione Lombardia e così è stato. Questa mattina fuori dall'ospedale Vecchio di Monza già alle 7 c'era una lunga coda di over 80 con i loro rispettivi accompagnatori per ricevere il vaccino: ieri infatti Asst Monza ha fatto sapere di aver aperto due linee vaccinali dedicate a chi non è mai stato convocato, ma anche a chi non ha ancora aderito alla campagna vaccinale. L'affollamento, secondo quanto riferiscono da Asst Monza a Fanpage.it, sarebbe dovuto al fatto che i pazienti si sono presentati almeno due ore prima dell'orario previsto di apertura: "La coda massima è stata di 50 persone circa, in parte dirottate presso l’Autodromo Nazionale Monza". A mezzogiorno gli over 80 sono stati già tutti vaccinati e le immagini mostrano una situazione tranquilla: "Prima delle 13 sono stare somministrate 100 prime dosi all'ospedale Vecchio". Qui le vaccinazioni andranno avanti ancora fino giovedì e venerdì, mentre nel fine settimana gli over 80 non convocati potranno ricevere la prima dose all'autodromo nazionale di Monza. Pochi disguidi e solo un po' di coda in più a Milano: qui gli anziani si sono riservati soprattutto negli hub del centro, come quello di Fatebenefratelli e il Policlinico, causando qualche ritardo nel ritmo di somministrazione delle dosi, ma senza mandare in tilt il sistema.

In Brianza subentra un nuovo sistema di prenotazione

Nella vicina Brianza invece l'azienda sanitaria ha avviato da ieri sera un proprio sistema di accoglienza per la convocazione degli ultraottantenni, che non hanno ricevuto la convocazione da parte di Regione Lombardia, ai tre centri vaccinali della zona, ovvero l'ospedale di Carate, Vimercate e PalaBanco di Desio. La registrazione al nuovo sistema consentirà alla persona di conoscere la data e l’ora di vaccinazione presso una delle 3 strutture: l'obiettivo è quello di vaccinare tutti entro domenica, quando dovrebbe finire la campagna vaccinale per gli over 80. Non è necessaria nessun'altra registrazione invece per gli ultraottantenni della provincia di Varese che potranno presentarsi spontaneamente agli hub vaccinali di Varese Schiranna e Rancio Valcuvia dalle 8 alle 20 per ricevere il vaccino anti Covid in questi cinque giorni. Da Asst Sette Laghi invitano alla prudenza: "Poiché in quelle giornate sono già stati programmati appuntamenti, saranno possibili attese e pertanto si invita alla massima collaborazione".

Sono oltre 177mila gli over 80 che attendono ancora il vaccino

L'obiettivo di Regione Lombardia è di somministrare a tutti gli ultraottantenni lombardi la prima dose di vaccini anti Covid entro domenica 11 aprile, come promesso dai vertici della Regione, per poi avviare la fase di vaccinazione di massa. Stando agli ultimi dati di oggi mercoledì 7 aprile, in tutta la regione mancano però ancora 177.859 over 80 (non residenti nelle rsa): fino ad ora sono stati vaccinati il 71 per cento delle persone che si sono registrate al portale.