Aumentano i casi di Coronavirus in Lombardia, a fronte però di un netto incremento dei tamponi. Dopo i 109 casi di ieri sono saliti a 271 i contagi nella giornata di oggi, martedì 8 settembre. I nuovi numeri relativi alla situazione epidemiologica sono stati comunicati come sempre dalla Regione Lombardia nel consueto bollettino. I tamponi processati nelle ultime 24 ore sono stati 20.781, contro i 9.088 di ieri, per un totale di 1.736.911 tamponi effettuati dall'inizio della pandemia. Il rapporto tra il numero dei tamponi effettuati e i positivi riscontrati è pari all’1,3 per cento.

Lieve incremento dei ricoveri

Il Covid-19 continua purtroppo a mietere vittime in Lombardia: due i decessi nelle ultime 24 ore, per un totale di 16.888 decessi ufficiali dall'inizio della pandemia nella sola Lombardia. Tornano ad aumentare, lievemente, i pazienti ricoverati negli ospedali. Sono 275 in totale, di cui 27 (uno in più di ieri) ricoverati nei reparti di terapia intensiva. Le persone in condizioni meno gravi, ricoverate in altri reparti ospedalieri, sono 248, sei in più rispetto alla giornata di ieri. Aumenta il numero delle persone guarite e/o dimesse: 76.976. In totale sono 8.221 coloro attualmente positivi in Lombardia.

Gallera: 90 per cento asintomatici

“Anche oggi Lombardia ha superato i 20mila tamponi realizzati (20.781) che hanno permesso di scoprire 271 positività – ha commentato l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera -. Stiamo cercando e scovando il virus sul territorio con il monitoraggio e segnalazioni e attraverso il contact tracing. Un virus che nel 90 per cento dei casi si nasconde pericolosamente dietro l’asintomaticità”. L'assessore ha poi ricordato come dal 19 agosto ad oggi siano stati effettuati "31.316 tamponi negli aeroporti lombardi a cittadini che rientrano da Grecia, Spagna, Croazia e Malta: 23.729 a Malpensa (dopo un rallentamento nella refertazione degli esiti per la mole di tamponi eseguiti ed un problema riscontrato nel laboratorio di riferimento, sono state adottate misure specifiche di rafforzamento della processazione e la situazione è ora sostanzialmente risolta), 1994 a Linate e 5.593 nella struttura ‘drive through’ allestita alla fiera di Bergamo per i passeggeri provenienti dallo scalo di Orio al Serio". Inoltre, aumenta il numero di insegnanti e operatori scolastici che hanno prenotato il test rapido sierologico: 108.264 su 206.687 unità presenti in Lombardia. Tra coloro che hanno effettuato il test, ha ricordato Gallera, "4.078 persone hanno avuto esito positivo e sono state sottoposte immediatamente al tampone".

Nel Milanese 100 nuovi casi

Per quanto riguarda la suddivisione provinciale dei nuovi casi, 100 sono nel Milanese, di cui 43 a Milano città. In provincia di Bergamo si sono verificati 9 casi, 30 a Brescia, 14 a Como, 4 a Cremona, 5 nel Lecchese, 4 nel Lodigiano, 8 in provincia di Mantova, 25 in provincia di Monza e Brianza, 24 nel Pavese, 2 in provincia di Sondrio e 29 in provincia di Varese.