Sono rimasti insieme fino alla fine senza mai lasciarsi. Poi, hanno come deciso di andarsene nello stesso momento per continuare a rimanere insieme. Questa la lettura più romantica di quanto successo ieri, martedì 10 novembre, al Policlinico di San Donato Milanese, dove marito e moglie, rispettivamente di 75 e 77 anni, sono morti a seguito delle complicazioni legate al contagio da Coronavirus.

Ricoverati a causa del Covid, non ce l'hanno fatta

A dare notizia di quanto accaduto, è stato Carmine Lanzetta, consigliere comunale di Tribiano, piccolo paese in provincia di Milano, luogo in cui i due coniugi risiedevano. Secondo quanto comunicato da Lanzetta, la situazione per l'anziana donna sarebbe stata da subito molto grave, sin dall'ingresso in ospedale. Lì avrebbe infatti manifestato condizioni molto serie delle malattia, presentando una polmonite bilaterale. Diversa, invece, la situazione del marito che pareva stare meglio della moglie nonostante diverse patologie da tenere sotto controllo. I due, quindi, sono stati ricoverati fino al momento in cui sono spirati. Ora il Comune di Tribiano si è detto pronto a organizzare i funerali non appena sarà possibile. I due coniugi lasciano una figlia.

In Lombardia da inizio pandemia 18.751 decessi per Covid

Da fine febbraio a ieri, secondo i dati comunicati dalla Regione, in Lombardia sono stati registrati 18.751 decessi a causa del Coronavirus. Un numero che mette i brividi e che, purtroppo, continua costantemente ad aggiornarsi, giorno dopo giorno. La seconda ondata del contagio non sta risparmiando province come Milano, Varese, Como e Monza e Brianza. Il numero dei ricoveri è in costante aumento (a ieri erano 6.682 non gravi e 708 in terapia intensiva), così come quello dei nuovi contagi (ieri erano 10.955).