Violento incidente sulla tangenziale nord di Milano, nei pressi di Sesto San Giovanni. Lo schianto è avvenuto verso le 16.30, mandando in tilt la circolazione e coinvolgendo anche un mezzo pesante, la cui parte anteriore è andata completamente distrutta. Non è ancora chiaro il numero di veicoli coinvolti, ma fortunatamente, nessuno dei feriti è in condizioni gravi.

Camion distrutto, violento incidente stradale in tangenziale

Secondo quanto riportato dall'Azienda regionale emergenza urgenza della Lombardia, l'allarme è scattato nel pomeriggio. Immediatamente, la macchina dei soccorsi si è attivata: sul posto sono state inviate in codice rosso due ambulanze e l'elisoccorso. Gli operatori sanitari intervenuti hanno medicato sul luogo del sinistro i due feriti, due uomini rispettivamente di 43 e 48 anni. Dopo le prime cure, i soccorritori hanno verificato che le loro condizioni non fossero gravi, quindi li hanno accompagnati in ospedale. Il primo, in codice verde al pronto soccorso del nosocomio di Sesto San Giovanni, il secondo a quello del San Raffaele ma in codice giallo.

Code di ore in Tangenziale, automobilisti esasperati

Sulla tangenziale nord sono arrivati anche gli agenti della polizia stradale che hanno avviato tutti i rilievi del caso. Per farlo, hanno dovuto limitare la percorribilità della carreggiata. Ciò ha prodotto un ingorgo dando vita a una coda lunga chilometri. Il gestore della Tangenziale, Serravalle, aveva fatto sapere che la lunga fila sarebbe aumentata e che il traffico sarebbe rimasto in tilt almeno fino alla rimozione del tir. Nessuno però probabilmente si attendeva che le operazioni sarebbero andate avanti per ore: Fanpage.it ha raccolto la testimonianza di un'automobilista che si è immesso sulla Tangenziale, in direzione Monza, attorno alle 21, e che è rimasto bloccato in coda fino alle 23: "Le persone sono scese dall'auto, esasperate. Mi chiedo perché non abbiano bloccato gli svincoli in entrata".