Il treno deragliato questa mattina a Carnate, in Brianza, viaggiava senza macchinista e capotreno a bordo. Sarebbe questa la causa dell'incidente ferroviario che per miracolo ha provocato solo feriti lievi nella mattinata di mercoledì 19 agosto. Il mezzo avrebbe percorso quasi dieci chilometri, dalla stazione di Paderno d'Adda, senza i conducenti, che sarebbe scesi per una pausa. Resta da capire come sia potuta avvenire una circostanza così incredibile.

Trenord: Personale non era a bordo, istituita commissione d'inchiesta

"Per cause da accertare, il treno 10776 si è mosso dalla stazione di Paderno senza personale a bordo (macchinista e capotreno)", ha comunicato Trenord in merito all'incidente avvenuto in provincia di Monza. "I sistemi di sicurezza dell'infrastruttura sono entrati subito in funzione e hanno instradato il treno verso il binario tronco della stazione di Carnate", ha reso noto l'azienda che ha immediatamente istituito "una commissione interna per chiarire cause e responsabilità fra cui il comportamento dell'equipaggio".

Deragliate tre carrozze, lievemente contuso un passeggero

Il bilancio del disastro ferroviario è di tre persone lievemente contuse: oltre al passeggero anche il macchinista e il capotreno avrebbero riportato ferite (forse nel tentativo di inseguire il convoglio, ma questo aspetto deve ancora essere chiarito). L’unico viaggiatore presente a bordo è stato medicato sul posto dagli operatori di Areu (Azienda regionale emergenza e urgenza) e successivamente trasportato per precauzione in codice verde in ospedale.

Assessore Terzi: Provvedimenti nei confronti dei responsabili

"Se si è trattato di un errore umano dell'equipaggio, ritengo siano necessari provvedimenti adeguati nei confronti dei responsabili da parte di Trenord o delle autorità competenti", ha commentato l'assessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Maria Claudia Terzi. "Fatti come questo non devono avvenire – ha aggiunto -. Esprimo la mia vicinanza alla persona ferita in modo lieve e a coloro che stanno subendo disagi per l'interruzione della linea. Un grazie al tempestivo intervento dei soccorritori".

Circolazione sospesa tra Monza e Calolziocorte

Rete Ferroviaria Italiana ha reso noto che in seguito all'incidente la circolazione ferroviaria è stata sospesa dalle 11.55 tra Monza e Calolziocorte sulle linee Monza-Lecco e  Paderno-Carnate-Milano. L’interruzione del traffico è necessaria "per consentire gli interventi di rimozione e, successivamente, ripristino dell’infrastruttura", si legge in una nota. Sono stati organizzati bus sostitutivi lungo la tratta, ma i passeggeri hanno denunciato disagi e disservizi in diverse stazioni.