Incendio Milano, brucia grattacielo in via Antonini
31 Agosto 2021
11:50

Incendio a Milano, vigili del fuoco ancora sul posto: salvati due gattini dopo oltre 24 ore dal rogo

Due gattini sono stati salvati dai vigili del fuoco dopo essere rimasti intrappolati per più di 24 ore al quinto piano della Torre dei Moro, il palazzo di Milano andato distrutto a seguito di un incendio nella giornata di domenica 29 agosto. I pompieri sono ancora in zona per la messa in sicurezza dello stabile.
A cura di Filippo M. Capra
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Incendio Milano, brucia grattacielo in via Antonini

Due squadre dei vigili del fuoco di Milano sono ancora in via Antonini, dove nella giornata di domenica 29 agosto la Torre dei Moro è andata completamente distrutta a seguito di un incendio che, fortunatamente, non ha provocato né feriti né morti. I pompieri, secondo quanto riferito dal Comando provinciale, resteranno in zona fino al completamento della messa in sicurezza dell'area e di quanto rimane dell'edificio. Secondo quanto comunicato, i vigili devono ancora ispezionale diversi appartamenti e concludere la messa in sicurezza del palazzo senza la quale non è possibile accedervi.

Gattini salvati dopo 24 ore dall'incendio: Incredibile siano ancora vivi

Nel frattempo, i pompieri sono stati protagonisti, ancora una volta, di una storia che si è conclusa con un lieto fine. A distanza di oltre 24 ore dallo scoppio del rogo, i vigili del fuoco impegnati alla Torre dei Moro sono riusciti a trarre in salvo due gattini rimasti intrappolati in quello che ormai è lo scheletro del palazzo. Dopo averli raggiunti al quinto piano dello stabile, i pompieri li hanno riconsegnati alla padrona, Serena, visibilmente commossa per il recupero dei suoi amici a quattro zampe, Artù e Kira. "Un’attesa infinita, è incredibile che siano ancora vivi", ha dichiarato la donna ai cronisti presenti prima di congedarsi rapidamente per portare urgentemente i micini da un veterinario perché molto disidratati.

 

L'eroe della Torre dei Moro: Ho bussato a quante più porte possibili

C'è poi un altro eroe dell'incendio alla Torre dei Moro. Porta il nome di Sam Nabi, ragazzo di 32 anni di origini persiane che, insieme alla compagna, "che è stata più lucida di me", ha ammesso in un'intervista al Corriere, ha bussato a quante più porte possibili per allertare gli eventuali presenti del rogo che stava consumando il palazzo. "Il tempo di suonare campanelli e battere a più porte possibile", ha detto, mentre scendeva di corsa lungo le strade prima di arrivare in strada.

Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni