164 CONDIVISIONI
24 Giugno 2022
17:32

Giorgio, il 19enne morto dopo essere stato estratto da un’auto in fiamme: troppo gravi le ustioni

Non ce l’ha fatta Giorgio, il 19enne che si trovava nell’auto che, la scorsa notte, si è schiantata contro un muro a Lumezzane (Brescia): l’auto si è ribaltata e ha preso fuoco. Giorgio ha riportato quindi ustioni gravissime.
A cura di Ilaria Quattrone
164 CONDIVISIONI
(Immagine di repertorio)
(Immagine di repertorio)

Si chiamava Giorgio Botti, il ragazzo morto poco dopo essere arrivato in fin di vita agli Spedali Civili di Brescia: il giovane era stato estratto dall'auto in fiamme che si è schiantata contro un muro ieri notte a Lumezzane (Brescia). Le ustioni riportate erano infatti troppo gravi: avrebbero infatti interessato circa il 90 per cento del corpo.

Morto anche il conducente dell'auto

Il ragazzo, che viveva a Sarezzo (Brescia), si trovava in auto insieme a tre amici. Oltre lui, è morto anche il conducente: l'uomo di 31 anni, Marco Rossi originario di Villa Carcina, è deceduto sul colpo. Per il momento, in base alle ricostruzioni svolte dai carabinieri di Brescia sembrerebbe che l'auto del 31enne avesse iniziato a sbandare alcuni minuti prima lo schianto.

Le fiamme e l'arrivo dei militari

A intercettarla, erano stati i militari della stazione di Concesio che avevano notato come procedesse a velocità sostenuta: nonostante avessero iniziato a seguirla, non c'è stato tempo di fermarla. I militari hanno solo notato, dopo che l'auto aveva girato a uno svincolo, le fiamme. L'auto infatti, dopo aver impattato contro il muro, si è ribaltata e ha preso fuoco.

Gravissimi gli altri due ragazzi

I militari hanno provato ad aiutare tutti gli occupanti, ma sono riusciti a portarne via solo tre. I vigili del fuoco, una volta arrivati, sono riusciti poi a estrarre il 31enne che era alla guida. Per lui però non c'era più nulla da fare. Nella mattinata è poi arrivata la notizia della morte di Giorgio. Restano gravissimi gli altri due ragazzi di 19 e 21 anni: uno si trova in prognosi riservata sempre al Civile mentre l'altro è stato trasferito al centro grandi ustionati di Verona.

164 CONDIVISIONI
ll motociclista morto per schivare due pedoni è stato investito da un'auto:
ll motociclista morto per schivare due pedoni è stato investito da un'auto: "Non attraversavano sulle strisce"
Un anziano è stato trovato morto in casa dopo diversi giorni: il cadavere era in mansarda
Un anziano è stato trovato morto in casa dopo diversi giorni: il cadavere era in mansarda
Schianto tra auto e moto, centauro muore sul colpo: automobilista ricoverata in condizioni disperate
Schianto tra auto e moto, centauro muore sul colpo: automobilista ricoverata in condizioni disperate
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni