1.062 CONDIVISIONI

Focolai Covid in Rsa del Pavese: 20 anziani morti in due case di riposo

Venti anziani morti e decine di operatori e ospiti contagiati: è il bilancio del focolaio Covid in due case di riposo di Sartirana (Pavia), comune della Lomellina. Le due strutture fanno parte dello stesso complesso. Il virus si è diffuso a dicembre. Dopo un anno di strage nelle Rsa la speranza è legata alla diffusione del vaccino.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Milano Fanpage.it
A cura di Simone Gorla
1.062 CONDIVISIONI
Immagine

Il Covid continua a colpire nelle case di riposo. Un nuovo focolaio in provincia di Pavia ha provocato venti vittime tra gli anziani ospiti di due Rsa. 

Focolaio Covid in Rsa del pavese: venti vittime

A darne notizia è oggi "La Provincia pavese": il quotidiano riporta che venti ospiti delle due case di riposo di Sartirana (Pavia), comune della Lomellina, sono morti nell'ultimo mese dopo che era stato loro diagnosticato il Covid-19. Le due strutture, il "Pio Istituto Buzzoni Nigra" (gestito dalla parrocchia) e l'"Adelina Nigra" (guidato dal Comune), si trovano in un unico complesso.

Contagiati operatori e ospiti

I primi casi di positività nelle due strutture si sono registrati a fine dicembre. Nella Rsa gestita dal comune gli anziani positivi al Coronavirus sono stati 40 su 75 e gli operatori 25 su 50. Al "Pio Istituto Buzzoni Nigra" sono risultati positivi una ventina di dipendenti e tutti e 48 gli ospiti. Per venti anziani, che già offrivano per altre patologie, il contagio del virus è risultato fatale.

Un anno di strage nelle case di riposo, ora la vaccinazione

Stando alla ricostruzione, la diffusione del virus nelle residenze sociosanitarie è avvenuto prima che la campagna di vaccinazioni arrivasse nelle Rsa. L'inoculazione delle dosi è avvenuta a gennaio. Proprio nel Pavese c'erano stata preoccupazioni per il numero di operatori delle Rsa scettici rispetto alla vaccinazione. La campagna procede con risultati migliori rispetto alle previsioni più pessimistiche. La speranza è che con una copertura diffusa di lavoratori e ospiti si possa finalmente fermare la strage che nelle case di riposo lombarde ha provocato migliaia di morti in un anno di pandemia.

1.062 CONDIVISIONI
Due persone arrestate per sbaglio a Milano in 20 giorni: entrambi sono finiti in carcere da innocenti
Due persone arrestate per sbaglio a Milano in 20 giorni: entrambi sono finiti in carcere da innocenti
L'avvocato di Ilaria Salis: "Entro fine mese chiederemo gli arresti domiciliari a Budapest"
L'avvocato di Ilaria Salis: "Entro fine mese chiederemo gli arresti domiciliari a Budapest"
Ora la Lega attacca Ilaria Salis con una fake news: "Assaltò un nostro gazebo". Ma lei fu assolta
Ora la Lega attacca Ilaria Salis con una fake news: "Assaltò un nostro gazebo". Ma lei fu assolta
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni