19 CONDIVISIONI

È polemica sul post dell’ex segretario della Lega Paolo Grimoldi contro Elly Schlein

L’ex segretario della Lega in Lombardia, sul proprio profilo Facebook, accosta la foto della segretaria del Partito Democratico a un asinello dei cartoni animati. Il commento: “Ridere fa bene”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Milano Fanpage.it
A cura di Francesca Del Boca
19 CONDIVISIONI
Immagine

"Ridere fa bene". E l'ex deputato leghista Paolo Grimoldi, ora parte del Comitato Nord di Umberto Bossi, con queste parole pubblica sul proprio profilo Facebook un collage di Elly Schlein. In questa immagine, la segretaria del Partito Democratico è accostata a un celebre personaggio del cartone animato Shrek, l'asinello Ciuchino. "Parenti?", il commento del pupillo di Bossi, con tanto di faccina divertita.

È subito polemica sul post del fu segretario del Carroccio, già finito sotto la bufera anni fa per aver annunciato che i sindaci leghisti non avrebbero celebrato "matrimoni omosessuali".

Paolo Grimoldi ha lasciato la Lega un anno fa, dopo la mancata rielezione. Oggi è coordinatore del Comitato Nord, la corrente che fa capo a Umberto Bossi, e che ha accolto numerosi transfughi del partito di Matteo Salvini sotto il vessillo degli antichi valori leghisti: "le tematiche autonomiste nordiste" e la "predisposizione all'ascolto delle innumerevoli criticità territoriali".

Tempo fa criticò l'ex sindaca di Rho Paola Pessina, che aveva postato una foto di Giorgia Meloni colpendola proprio sull'aspetto fisico. In quel frangente l'ex segretario verde chiese a gran voce di "cacciarla immediatamente, togliendole ogni incarico".

19 CONDIVISIONI
Elly Schlein si commuove ricordando Michela Murgia: "Vergognose le parole della destra su di lei"
Elly Schlein si commuove ricordando Michela Murgia: "Vergognose le parole della destra su di lei"
"Geolier da prediciottesimo camorrista": bufera sul commento razzista del magazine de L'Eco di Bergamo
"Geolier da prediciottesimo camorrista": bufera sul commento razzista del magazine de L'Eco di Bergamo
Veronica Lario: "Trattata da velina ingrata, mi è stato negato ogni diritto. Oggi sono una persona normale"
Veronica Lario: "Trattata da velina ingrata, mi è stato negato ogni diritto. Oggi sono una persona normale"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views