221 CONDIVISIONI
Antonio Di Fazio, il manager arrestato per stupro
25 Maggio 2021
19:00

Di Fazio, il manager arrestato con l’accusa di stupro: avrebbe abusato anche dell’ex moglie

Antonio Di Fazio potrebbe aver abusato anche dell’ex moglie dalla quale si separò nel 2012. L’uomo, arrestato con l’accusa di aver narcotizzato e violentato una 21enne, potrebbe aver iniziato con gli abusi sessuali già una decina di anni fa. L’ex moglie lo aveva in passato denunciato per maltrattamenti e adesso gli inquirenti stanno riesaminando gli atti.
A cura di Ilaria Quattrone
221 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Antonio Di Fazio, il manager arrestato per stupro

Antonio Di Fazio, il manager arrestato con l'accusa di aver narcotizzato e stuprato una ragazza di 21 anni, potrebbe aver abusato anche dell'ex moglie dalla quale si separò nel 2012. Stando alle indagini condotte dalla Procura di Milano, Di Fazio potrebbe aver iniziato con gli abusi sessuali già una decina di anni fa. La donna lo aveva denunciato in passato per maltrattamenti e adesso gli inquirenti stanno riesaminando gli atti.

Altre due ragazze sarebbero pronte a denunciare

Stando a quanto riportato dall'agenzia Ansa, i pubblici ministeri sarebbero convinti che il manager abbia narcotizzato e abusato anche l'ex moglie. Mentre si studia questa nuova ipotesi, sembrerebbe che ci siano altre due ragazze – oltre alla 21enne e altre tre presunte vittime ascoltate ieri – pronte a parlare con gli inquirenti e a denunciarlo. Sale quindi il numero delle vittime. Dalle indagini sembrerebbe che l'uomo avesse messo in piedi uno schema attraverso il quale sceglieva giovani, soprattutto studentesse fuori sede, alle quali offriva stage e lavori in azienda. Le avrebbe poi trattenute per giorni – alcune hanno raccontato di essere state sequestrate per settimane – nel suo appartamento utilizzando tranquillanti e poi minacciandole.

Sempre sulla base di quanto riportato da Ansa, una delle tre ragazze ha raccontato che sarebbe riuscita a scappare dalla sua abitazione, ma che non lo avrebbe denunciato perché spaventata. Gli inquirenti, che credono che altre ragazze potrebbero presentarsi nei prossimi giorni, stanno anche valutando il ruolo della sorella. La donna sarebbe un medico e potrebbe aver aiutato l'imprenditore a procurarsi le benzodiazepine con le quali poi avrebbe drogato le sue vittime.

La denuncia della 21enne

Di Fazio è stato arrestato il 21 maggio, a seguito della denuncia da parte di una 21enne. La ragazza ha raccontato di aver incontrato l'uomo per un colloquio di lavoro. Dopo essere entrata in casa sua e aver bevuto un caffè e mangiato, avrebbe perso i sensi. Dopo essere stata portata a casa dallo stesso manager, la ragazza sarebbe stata accompagnata in ospedale dal fidanzato preoccupato per le sue condizioni. I medici hanno poi scoperto segni riconducibili ad abusi sessuali. Partita la denuncia e provato a ricostruire quando successo, gli inquirenti hanno trovato due cellulari dove sono state trovate delle foto di ragazze prive di coscienza e semi nude.

221 CONDIVISIONI
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni