Nella giornata di oggi, lunedì 3 maggio, sono stati segnalati zero casi di Coronavirus nella provincia di Lodi nelle ultime 24 ore. Il Lodigiano era diventato il luogo simbolo della pandemia dopo che nella notte tra il 2o e il 21 febbraio venne accertato il primo caso di Covid. Ovviamente l'attenzione resta ancora alta: il dato, per quanto incoraggiante, non è ancora definitivo ed è in linea con un trend discendente che sta riguardando la Lombardia. Inoltre ieri sono stati effettuati meno di sedicimila tamponi ed è quindi possibile che domani vengano registrati nuovi casi. Rimane comunque fondamentale continuare a rispettare le norme anti-contagio.

I casi provincia per provincia

Oggi in tutta la Lombardia sono stati segnalati 637 casi in totale, ma a fronte di 15.287 tamponi. A registrare più casi è la provincia di Milano che si attesta a 306 contagi. Segue poi la provincia di Monza e Brianza con 76 casi, la provincia di Varese dove ne sono stati segnalati 67, quella di Brescia dove se ne contano 64 e ancora quella di Bergamo dove se ne sono registrati 42. Pochissimi casi anche nella provincia di Mantova con 26 casi, in quella di Lecco con 10 casi seguita da Como e Pavia rispettivamente con otto e sette casi. Infine, tra le province con minori casi, c'è quella di Sondrio che ne ha registrati solamente tre.

La situazione negli ospedali lombardi

A migliorare è anche la situazione negli ospedali: nelle ultime 24 ore sono stati registrati 75 pazienti in meno (in totale 3.215 degenti) rispetto a ieri, domenica 2 maggio. Scendono anche i pazienti ricoverati in terapia intensiva (meno 7) dove attualmente si contano 535 degenti. Attualmente secondo i dati di Agenas (Agenzia Nazionale per i servizi sanitari regionali) la percentuale di posti letto occupati in terapia intensiva è del 38 per cento mentre nelle aree non critiche è del 30 per cento.