Il bollettino di lunedì 11 gennaio con gli aggiornamenti sulla diffusione del Coronavirus in Lombardia. Nelle ultime 24 ore in Lombardia i nuovi casi positivi al Covid-19 sono 1.488 a fronte di 13.356 tamponi, stando ai dati ufficiali comunicati dalla Regione. Ieri il dato era stato di 3.267 nuovi contagi su 25.011 tamponi. In totale dall'inizio della pandemia in Lombardia sono stati eseguiti 5.061.374 tamponi. Aumenta rispetto a ieri il dato giornaliero sui decessi: sono stati segnalati 62 morti nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 59), per un totale dall'inizio della pandemia di 25.849 decessi ufficiali nella sola Lombardia.

I ricoverati negli ospedali della Lombardia

Gli aggiornamenti sulla situazione dei ricoveri negli ospedali e nelle terapie intensive della Lombardia, fondamentali per monitorare l'andamento dell'epidemia, descrivono una situazione positiva sul fronte dei ricoveri. Nelle ultime ore il bilancio dei ricoveri in ospedale è diminuito di 76 unità, portando il totale a 3.522 (ieri erano 3.598). Aumentano invece lievemente i ricoveri nei reparti di terapia intensiva: il saldo è 3 pazienti in più rispetto a ieri (quando il saldo tra nuovi ingressi e dimissioni era di 3 pazienti in più), per un totale di 462 persone ricoverate. Continua a crescere il numero dei guariti/dimessi, ora arrivato a 421.890: sono 4.717 le persone che sono riuscite a superare la malattia nelle ultime 24 ore.

I nuovi positivi nelle province

Per quanto riguarda le province lombarde, sono 434 i nuovi casi di positivi al Coronavirus in provincia di Milano. Sono 74 i nuovi positivi nella provincia di Monza e Brianza, 181 in quella di Varese, 289 in provincia di Brescia, 135 in quella di Como e 29 in provincia di Pavia. La provincia di Bergamo ha registrato 75 nuovi contagi, mentre sono 43 quelli a Lecco, mentre sono 20 i nuovi contagi nella provincia di Lodi. I contagi registrati in provincia di Cremona sono invece 46, 6 in provincia di Sondrio. Infine, sono 65 i casi in provincia di Mantova.

La Lombardia in zona arancione fino al 15 gennaio

A partire da oggi, lunedì 11 gennaio, e fino a venerdì 15, la Lombardia resterà in zona arancione. A partire dal giorno seguente, invece, la regione dovrebbe finire nuovamente in zona rossa. Questa condizione, come spiegato dal presidente Fontana, comporterà "una didattica a distanza al cento per cento per le scuole superiori". Nel frattempo, fino a venerdì, i cittadini potranno muoversi liberamente all'interno del proprio comune dalle 5 alle 22. I negozi saranno aperti, i bar e i ristoranti procederanno solo con asporto e consegne a domicilio.