In Lombardia sono stati registrati 2.722 nuovi contagi di Coronavirus su 52.293 tamponi effettuati. A certificarlo il bollettino di giovedì 15 aprile 2021 sulla diffusione del Coronavirus. Contagi in aumento rispetto a ieri, quando erano stati rilevati 2.153 casi su 50.487 tamponi realizzati. In totale sono stati effettuati 8.825.622 tamponi dall'inizio della pandemia. Continua il calo del numero di ricoverati in reparti ordinari così come quello di terapia intensiva e cala lievemente il numero dei decessi registrati in una giornata: sono 65 i morti registrati oggi, ieri erano stati 85. In totale sono 32.059 i decessi ufficiali per Covid in Lombardia dall'inizio della pandemia.

La situazione negli ospedali lombardi

La situazione negli ospedali lombardi continua a mostrare miglioramenti: sono 5.387 i pazienti ricoverati nei reparti ordinari di Covid, contro i 5.589 di ieri, con un calo di 202 unità. Nelle terapie intensive sono 739 i degenti: dato in diminuzione rispetto a ieri, quando se ne contavano 781 (meno 42). Procede spedito il processo di guarigione per tanti altri pazienti: in totale i guariti/dimessi da inizio pandemia ammontano a 674.783 cittadini.

I contagi nelle province lombarde

Di seguito la situazione nelle province lombarde, con la suddivisione per aree di competenza dei contagi rilevati nelle ultime 24 ore. Secondo quanto comunicato, sono 754 i casi individuati nella provincia di Milano, di cui 293 a Milano città, 194 in quella di Como e 263 in quella di Monza e Brianza. Nella provincia di Bergamo sono 232 i nuovi positivi, mentre in quella di Brescia se ne contano 352. A Varese sono stati trovati altri 301 cittadini contagiati dal virus, nel Mantovano 114 e in provincia di Pavia 143. Nel Lodigiano sono 45, in provincia di Sondrio 65 e in quella di Cremona 104. A Lecco ne sono stati segnalati 100.

Da domani tamponi rapidi gratis in stazione Centrale

Grazie ad un'iniziativa della Croce Rossa Italiana, che beneficerà di un supporto economico da parte della Commissione Europea, da domani – 16 aprile – verranno effettuati tamponi rapidi gratis a tutti. La Cri ha allestito un gazebo fuori dalla stazione Centrale di Milano dove chiunque, senza limiti di età o necessità di prescrizione, potrà sottoporsi al test antigenico. Tale operazione servirà per mappare ulteriormente il virus e individuare i casi di positività in assenza di sintomi.