In Lombardia nelle ultime 24 ore sono stati registrati 1.354 nuovi casi di Coronavirus su 39.365 tamponi effettuati. Lo dice il bollettino di oggi martedì 4 maggio 2021 del ministero della Salute. Aumentano i contagi a fronte però di un numero più elevato di tamponi: ieri erano stati rilevati 637 nuovi casi di Coronavirus su 15.287 tamponi effettuati. In totale in Lombardia sono stati effettuati 9.619.341 tamponi dall'inizio della pandemia. Cala il numero di ricoverati in terapia intensiva, ma aumentano i pazienti ricoverati nei reparti ordinari Covid. Aumenta rispetto a ieri il numero dei decessi registrati in una giornata: sono 41 i morti registrati oggi contro le 28 vittime di ieri, e in totale sono arrivati a 33.014 i decessi ufficiali per Covid in Lombardia dall'inizio della pandemia.

La situazione negli ospedali lombardi

In lieve peggioramento la situazione negli ospedali lombardi, per quanto riguarda i reparti Covid di area non critica: sono 3.263 i pazienti ricoverati nei reparti ordinari di Covid, contro i 3.215 di ieri, col saldo in aumento dunque di 48 degenti. Nelle terapie intensive ci sono 525 degenti: dato in leggera diminuzione rispetto a 24 ore fa, quando se ne contavano 525 (meno 10). In Lombardia comunque la percentuale di letti occupati in terapia intensiva continua ad essere oltre la soglia di allerta. Procede spedito il processo di guarigione per tanti altri pazienti: in totale sono 728.840 le persone che hanno superato la malattia.

I contagi nelle province lombarde

Di seguito la situazione nelle province lombarde, con la suddivisione per aree di competenza dei contagi rilevati nelle ultime 24 ore. Secondo quanto comunicato, sono 353 i casi individuati nella provincia di Milano, 198 in quella di Como e 67 in quella di Monza e Brianza. Nella provincia di Bergamo sono 67 i nuovi positivi, mentre in quella di Brescia se ne contano 124. A Varese sono stati trovati altri 298 cittadini contagiati dal virus, nel Mantovano 35 e in provincia di Pavia 65. Nel Lodigiano 31 casi (ieri non si era registrato alcun caso), in provincia di Sondrio 6 e in quella di Cremona 46. A Lecco ne sono stati segnalati 25.

In Lombardia non è finora arrivata la variante indiana

Intanto la vice presidente e assessora al Welfare della Lombardia, Letizia Moratti, ha reso noto che finora in regione non è stato riscontrato alcun caso di variante indiana del Coronavirus, quella che in questo momento preoccupa di più le autorità sanitarie per via di quanto sta avvenendo in India. Proprio dal Paese asiatico sono però giunte ieri a Orio al Serio sei persone risultate positive al tampone: si attendono gli esiti degli esami per capire se si tratti proprio della variante indiana. I sei positivi e tutti gli altri 140 passeggeri, intanto, sono in due Covid hotel dove trascorreranno 10 giorni in isolamento.