Gli sposi il giorno delle nozze
in foto: Gli sposi il giorno delle nozze

Un defibrillatore al posto delle bomboniere. L'idea è di due sposi bergamaschi che hanno deciso di rendere solidali le loro nozze: Silvia Chiari, 27 anni barista, e Davide Sonzogni, 34 anni operaio, durante i festeggiamenti di domenica scorsa al posto di consegnare i tradizionali regali hanno spiegato agli invitati di aver speso invece quei soldi per comprare e donare un defibrillatore ai volontari dell'associazione Croce Blu di Basso Sebino, anche loro in prima linea nei mesi difficili dell'emergenza sanitaria. E così hanno voluto ringraziarli a loro modo e rendendoli un po' partecipi nel loro giorno più bello. "Già durante l'organizzazione del matrimonio avevamo pensato di fare una donazione al posto delle bomboniere, che poi sono sempre oggetti che finiscono in fondo all'armadio – racconta la sposa a Fanpage.it – essendo della zona, di Sarnico, abbiamo pensato di aiutare la Croce Blu e chi ha speso tempo ed energie per soccorrere i malati in questi mesi. Il presidente è un mio cliente del bar: insieme abbiamo deciso a un defibrillatore, che è già stato utile per salvare una persona di 52 anni".

Il defibrillatore donato dalla coppia di sposi (Fanpage.it)
in foto: Il defibrillatore donato dalla coppia di sposi (Fanpage.it)

Il presidente dell'associazione: "Sono orgoglioso di voi"

Un gesto che non è passato inosservato e che il presidente dell'associazione Omar Presti, amico della coppia e invitato alle nozze, ha voluto raccontare sulla sua pagina Facebook. Con tanto di dedica agli sposi: "Silvia Chiari, insieme al tuo Davide, avete detto sì. Avete coronato il vostro sogno d'amore – si legge nel post – una scelta importante donarsi uno all'altro, e con parenti ed amici, in questo fantastico giorno avete deciso di donare un defibrillatore alla mia associazione. Quello che avete fatto è un gesto nobile: un atto d'amore importante per tutta la comunità. Sono orgoglioso di voi".